Como, 19 maggio 2017   |  

Divieto di sosta: intossicati dallo spray

A Como casalinga si lamenta per auto davanti a casa

pol1

Un'agenzia Ansa riporta che, durante una discussione con una mamma, rea di avere parcheggiato l'auto davanti al cancello di casa, una casalinga di 54 anni di Como avrebbe utilizzato dello spray urticante, che ha finito per intossicare una scolaresca di passaggio in quel momento, al rientro da una gita. Sono stati istanti di caos a Como in via Pessina, nei pressi di una scuola elementare. Alla fine solo un'insegnante è stata portata in osservazione in ospedale e poi dimessa, mentre i ragazzi hanno accusato soltanto un principio di intossicazione e non hanno avuto bisogno di cure.


La casalinga sarebbe stata esasperata dal fatto che all'uscita di scuola, ogni giorno, le auto dei genitori in attesa le impediscono di entrare nel cancello. La polizia ha sequestrato la bomboletta ma non ha denunciato la donna per la tenuità delle conseguenze del gesto. Da parte sua la casalinga afferma di non avere voluto usare la bomboletta per fare del male a qualcuno ma di avere semplicemente spruzzato uno spray insetticida verso le finestre di casa.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Luglio 1943 seduta segreta del Gran Consiglio del Fascismo in cui viene discusso l'Ordine del giorno Grandi che porta alle dimissioni di Benito Mussolini

Social

newFB newTwitter