Cantù, 06 ottobre 2017   |  

A Cantù la musica è in scena

Presentazione della Stagione Musicale 2017-2018 dell'Orchestra Sinfonica del Lario, che si terrà domenica 8 Ottobre al Teatro Comunale San Teodoro di Cantù

foto laboratorio Musicainscena

Laboratorio di Musicainscena

Sabato 8 Ottobre, l'Orchestra Sinfonica del Lario terrà un concerto al Teatro Comunale San Teodoro di Cantù, in apertura del concerto,  sarà presentata la Stagione Musicale dell'Orchestra, che si inaugurerà sabato 21 Ottobre.

A seguire il Concerto conclusivo dei Laboratori Musicainscena 2017, che hanno visto la partecipazione di 28 musicisti con provenienze sempre più eterogenee e interessanti: alcuni giovani locali hanno avuto l'occasione di confrontarsi con musicisti dalle esperienze ricche e internazionali; sono infatti presenti solisti e direttori provenienti, oltre che dall'Italia, da Montenegro, Cina, Giappone, Svizzera, Sud America e Iran.

I solisti scelti dall'orchestra per il concerto finale sono Milica Lalosevic (Montenegro)che eseguirà l'aria “Non mi dir bell'idol mio” dal Don Giovanni di Mozart; il clarinettista Giona Pasquetto (Italia), con il 1° movimento del Concerto per clarinetto, sempre di Mozart, Allahyari Shaghayegh (Iran), che presenterà dalla Sonnambula di Bellini la scena e aria finale “Ah! Non credea mirarti”, e infine Takenouchi Junko (Giappone), che interpreterà l'aria della Contessa “Dove sono i bei momenti” dalle Nozze di Figaro di Mozart.

Solo sabato sera saranno resi noti i nomi dei direttori prescelti, che presenteranno in concerto composizioni di Mozart, Haydn e Sammartini. In occasione del concerto l'orchestra ha la facoltà di attribuire il premio speciale “Musicainscena 2017”, che prevede la partecipazione del vincitore alla Stagione Sinfonica 2017-2018.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Febbraio 1743 a Lucca nasce Ridolfo Luigi Boccherini (morirà a Madrid il 28 Maggio 1805), prolifico compositore, principalmente di musica da camera, considerato il maggior rappresentante della musica strumentale nei Paesi neolatini europei durante il periodo del Classicismo

Social

newFB newTwitter