Cantù , 05 novembre 2017   |  

A Cantù un aiuto ai malati di Sla (Sclerosi laterale amiotrofica)

All'ospedale di Cantù Monsignor Oscar Cantoni ha testimoniato la sua vicinanza ai malati di Sla e alle famiglie

DONAZIONE PAZIENTI SLA 3 NOVEMBRE

Venerdì 3 Novembre,  nell'Ambulatorio SLA (Sclerosi laterale amiotrofica) dell'ospedale Sant'Antonio Abate di Cantù è stato consegnato un contributo economico per le famiglie dei pazienti che vivono al loro domicilio con ventilazione invasiva (tracheo) e sono seguiti dal Centro SLA della Riabilitazione Cardiorespiratoria, diretta dal dottor Antonio Paddeu. La somma distribuita ammontava complessivamente a 17mila 500 euro.

I fondi sono stati raccolti per la Fondazione "Paola Giancola" dal gruppo "Cartellino Rosso alla SLA", organizzatore della serata svoltasi l'8 Settembre a Como.

Ospite d'eccezione, che ha voluto testimoniare la sua vicinanza a malati, famiglie e personale del reparto, il Vescovo di Como mons. Oscar Cantoni.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

10 Dicembre 1927 a Stoccolma la scrittrice Grazia Deledda riceve il Premio Nobel per la letteratura.

Social

newFB newTwitter