Santa Caterina, 12 gennaio 2021   |  

A Santa Caterina il GPI femminile bene Pizzi e Camozzini

Per lo Sci Club Lecco in gara Eleonora Pizzi e Diana Camozzini artefici di buone prestazioni

Eleonora Pizzi Santa Caterina terzo posto Apiranti 20210111

A Santa Caterina Valfurva di scena le gara femminili valide per il GPI (Gran Premio Italia). Ben quattro le gare disputate in due giorni. Domenica due Discese Libere mentre oggi di nuovo in pista per la Super Combinata e il Super G.

Per lo Sci Club Lecco in gara Eleonora Pizzi e Diana Camozzini artefici di buone prestazioni come spiega, al termine della due giorni, l’allenatore Pier Francesco dei Cas: “Entrambe le atlete si sono ben comportate e hanno fatto buone gare abbassando di parecchio i rispettivi punti Fis. Ci possiamo ritenere molto soddisfatti, soprattutto se consideriamo il fatto che: per Eleonora sono le prime esperienze in Discesa, così come per Diana che solo ultimamente è riuscita a trovare continuità anche negli allenamenti per via di alcuni infortuni”.

Nelle due Libere in programma domenica Diana Camozzini, nella prima gara ha chiuso in 39^ posizione col tempo di 1’09”05 e nella seconda gara si migliora chiudendo in 31^ posizione col tempo di 1’08”88. Buone prestazioni anche per Eleonora Pizzi 53^ nella prima gara e 49^ nella seconda. A salire due volte sul podio più alto è stata Federica Sosio col tempo di 1’06”77 e 1’08”88.

Nella Super Combinata di lunedì 11 Gennaio, decisamente meglio Eleonora Pizzi che ottiene un ottimo 15° posto col tempo di 1’54”78; bene anche Diana Camozzini al traguardo in 31^ posizione. Sul podio più alto di nuovo la Sosio col tempo di 1’51”22.

Sempre oggi, nel Super G, altra buona prestazione per Pizzi che chiude in 25^ posizione assoluta e 3^ nella classifica Aspiranti, fermando le lancette del crono sul tempo di 1’18”17.
Bene anche Camozzini che chiude in 37^ posizione, anche se un errore iniziale le è costato parecchie posizioni.
A vincere ancora una volta Federica Sosio al traguardo col tempo di 1’15”15.

Martedì 12 Gennaio, tocca alla squadra maschile scendere in pista per affrontare due gare di Super G per finire mercoledì con uno Slalom Gigante.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

27 Gennaio 1932 il simbolo del "cavallino rampante", appartenente all'aviatore Francesco Baracca e ceduto, nel 1923, come portafortuna al pilota automobilistico Enzo Ferrari, viene utilizzato per la prima volta dal futuro fondatore della Ferrari SpA.

Social

newFB newTwitter