Como , 15 maggio 2018   |  

A Villa Grumello musica e cucina alla scoperta delle culture

Domenica 20 Maggio, alla Villa del Grumello saranno protagonisti i giovani con l’evento MOOD, organizzato dai ragazzi della classe 3LF del liceo Paolo Giovio di Como, per far conoscere e apprezzare diverse culture attraverso la cucina, le lingue e la musica.

grumello

Domenica 20 Maggio, alla Villa del Grumello saranno protagonisti i giovani con l’evento MOOD, organizzato dai ragazzi della classe 3LF del liceo Paolo Giovio di Como, per far conoscere e apprezzare diverse culture attraverso la cucina, le lingue e la musica. Un’iniziativa pensata per il pubblico locale e internazionale del Grumello, partendo dagli studi linguistici che caratterizzano il percorso formativo dei ragazzi.

L’iniziativa rientra infatti nel progetto di alternanza scuola lavoro e impresa formativa simulata che gli studenti del Liceo scientifico linguistico P. Giovio di Como stanno affrontando anche in collaborazione con l’Associazione Villa del Grumello.

Ad aprire l’evento alla Serra de Grumello alle 11,30 sarà l’esibizione dei ragazzi del Coro del Giovio. Dalle 12 e sino circa alle 14,30 i ragazzi della classe 3LF animeranno i banchetti internazionali presentando ai commensali le pietanze tipiche del nostro lago, ma anche di Germania, Regno Unito e Spagna.

Nelle diverse postazioni a buffet allestite nella suggestiva cornice della Serra del Grumello si potranno quindi acquistare e degustare – fino ad esaurimento scorte - “assaggi internazionali”. Consigliata la prenotazione: "parco@villadelgrumello.it".

Un’opportunità  di incontro e di scoperta attraverso il cibo e un’occasione di socialità per stimolare la conversazione nelle lingue straniere e per accogliere i turisti.  L’accesso alla Villa del Grumello dalla via per Cernobbio è esclusivamente pedonale. Archeggio disponibile sopra la Serra con accesso da via Bignanico e poi svolta in via Caronti.

download pdf Programma

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Agosto 1419 posa della prima pietra dello Spedale degli Innocenti a Firenze, ritenuto il primo edificio rinascimentale mai costruito

Social

newFB newTwitter