Como , 10 settembre 2019   |  

Al via in Umbria esercitazione Internazionale di soccorso aereo

Sull’aeroporto di Foligno, da oggi, lunedì 9 e fino al 13 settembre, presenti 13 aeromobili e 27 squadre di ricerca e soccorso a terra per l’esercitazione “Grifone 2019”

esercitazioni umbria

Ha preso il via,  lunedì 9 Settembre, e proseguirà fino a venerdì 13 Settembre, nella provincia di Perugia (Umbria), la dodicesima edizione  dell’esercitazione "Grifone", il più importante e complesso evento addestrativo dell'Aeronautica Militare nel campo della ricerca e soccorso aereo, organizzato e condotto in collaborazione con il Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS).  

A questa edizione, che si svolge sull’aeroporto civile di Foligno in collaborazione con l’Aeroclub della cittadina umbra, partecipano 13 aeromobili e 27 squadre di ricerca e soccorso a terra, appartenenti a Reparti di volo delle Forze Armate italiane, Corpi Armati dello Stato ed altri Enti ed Amministrazioni italiane e straniere che aderiscono all'accordo  internazionale SAR. Med. Occ. (Search And Rescue Mediterraneo Occidentale). 

La "Grifone" è un'esercitazione organizzata annualmente dall'Aeronautica Militare per promuovere un addestramento congiunto in ambito Difesa e con le più importanti realtà nazionali ed internazionali del soccorso aereo in ambiente montano. L’evento costituisce una preziosa opportunità per verificare la capacità della macchina del soccorso nel suo complesso. Nello specifico verrà approntato un centro di coordinamento, comando e controllo di operazioni di ricerca e soccorso in un luogo isolato  ed impervio, operativo sia di giorno che di notte, per eventi specifici quali ad esempio un incidente aereo, scenario di search and rescue tipico aeronautico, o anche per interventi in caso di calamità ed emergenze di altro genere.  Questo evento è anche un’occasione per accrescere la standardizzazione e la conoscenza reciproca delle procedure in ambito internazionale, al fine di ottenere – laddove ce ne sia bisogno – la massima capacità ed efficacia di intervento da parte di tutte le forze disponibili.

All'esercitazione, oltre ad elicotteri, postazioni di comando e controllo mobile ed assetti logistici dell'Aeronautica Militare, partecipano assetti aerei e personale dell'Esercito Italiano, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato, dei Vigili del Fuoco, del Corpo Ausiliario Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana, del CNSAS - Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico, della Protezione Civile e del Servizio Sanitario di Urgenza ed Emergenza 118 della Provincia di Perugia. Tra i partecipanti stranieri è prevista la partecipazione di un elicottero AS-555 Fennec dell'Armée de l'Air (Francia), di un AS-332 spagnolo e di un AS-332 della Luftwaffe svizzera, nonché di osservatori stranieri di diversi Paesi tra cui Austria, Bosnia, Portogallo, Emirati Arabi Uniti e Serbia.

 

Inoltre, per il secondo anno, nell’ambito della “Grifone” si svolgerà una concomitante esercitazione – denominata “Eleos” - incentrata sulla gestione post incidente aereo che vedrà interessato personale civile e militare dell’Aeronautica Militare, dell’Università degli Studi di Urbino, Polizia di Stato e Agenzia Regionale per la protezione ambientale delle Marche (ARPAM).  In questo ambito l’addestramento si concentrerà sulla ricerca e recupero di materiali, sulla prevenzione infortuni, sulla protezione ambientale, sulle attività della polizia giudiziaria e sulla gestione dello stress.

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Settembre 324 Costantino I sconfigge definitivamente Licinio nella battaglia di Crisopoli, diventando l'unico imperatore dell'Impero romano.

Social

newFB newTwitter