Biasca, 11 giugno 2019   |  

Arsenale militare di Biasca in un libro

Serata dal titolo “Arsenale militare, dal progetto alla salvaguardia”, titolo omonimo di un libro realizzato in materia, mercoledì 12 Giugno

Libri 982x540

Che sia un sito di rinomanza storica e culturale non vi è dubbio. Per questo l’arsenale militare di Biasca che fu attivo dal 1940 al 1942 sarà protagonista di una serata dal titolo “Arsenale militare, dal progetto alla salvaguardia”, titolo omonimo di un libro realizzato in materia. L’iniziativa è in programma per mercoledì 12 Giugno alle 20 nella sala consiliare del municipio di via Lucomagno 14.

Promotori dell’appuntamento sono università della Svizzera Italiana e accademia di architettura. Alla serata parteciperanno Franz Graf, Riccardo Bergossi e Britta Buzzi, rispettivamente professore, ricercatore e collaboratore scientifico dell’ateneo elvetico e Giulio Foletti dell’ufficio beni culturali. La serata prevede anche un’esposizione di fotografie realizzate da Roberto Conte e l’illustrazione degli elaborati eseguiti dagli studenti del corso di “Sistemi e processi della costruzione”.

Sarà anche l’occasione per ricordare gli architetti che quell’arsenale realizzarono ovvero Giuseppe Antonini, Giannetto Broggini, Bruno Brunoni, Giuseppe Ferrini, Ferdinando Fischer, Augusto Jaggli, Americo e Attilio Marazzi, Oswald Roelly e Carlo e Rino Tami. “L’intento - spiegano gli organizzatori – è rivelare le specificità costruttive, architettoniche e spaziali di edifici che costituiscono un patrimonio architettonico e culturale che ha marcato il tessuto urbano territoriale del Cantone”.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Settembre 324 Costantino I sconfigge definitivamente Licinio nella battaglia di Crisopoli, diventando l'unico imperatore dell'Impero romano.

Social

newFB newTwitter