Como, 07 novembre 2019   |  

Asst Lariana, il Pronto Soccorso, la carenza di medici e i concorsi banditi

Lavorare in Pronto Soccorso è difficile, molto difficile, si vivono ritmi esasperati, di giorno e di notte, ogni giorno, ogni giorno dell'anno

laboratory 2815641 640

Il pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna registra circa 72mila accessi all’anno, corrispondenti ad una media di 197 persone al giorno (dati relativi al 2018, fonte Asst Lariana). Dal gennaio di quest’anno il pronto soccorso è stato identificato da Regione Lombardia come sede di Dea (Dipartimento di emergenza-urgenza e accettazione) di secondo livello, con funzioni, quindi, di maggior complessità legate all’emergenza e che vedono, in particolare, coinvolti la cardiochirurgia, la neurochirurgia, la terapia intensiva neonatale, la chirurgia vascolare, la chirurgia toracica. Chi viene a lavorare nel nostro pronto soccorso deve quindi confrontarsi con un’elevata richiesta di competenza, che si aggiunge ai ritmi elevati.

I concorsi per l’area emergenza-urgenza, oggi, vanno deserti in tutta Italia; il male è comune, purtroppo, e non può essere additato come un problema legato solo all’Asst Lariana. La carenza di personale è una criticità per tutti i presidi ospedalieri.

Viviamo in un’epoca in cui i medici possono scegliere dove e come lavorare, nel pubblico, nel privato, come ospedalieri, libero professionisti o medici di medicina generale. Nel nostro caso si aggiunge la vicinanza alla Svizzera con stipendi rispetto ai quali non c’è competizione.

Asst Lariana è un’azienda dove lavorano molti qualificati professionisti che ogni giorno si occupano della salute dei comaschi, assicurando elevati standard qualitativi.

Per quanto riguarda gli ultimi concorsi banditi per gli anestesisti e i rianimatori, i nefrologi, i ginecologi, i medici trasfusionali, i chirurghi e gli infermieri, si allega una tabella riassuntiva.

 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 2 posti di Dirigente Medico di Nefrologia.

Espletato il 10 e il 23.10.2019

Graduatorie di 21 candidati

3 dirigenti medici assunti

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 3 posti di Dirigente Medico di Chirurgia Generale.

Espletato il 13 e il 20.09.2019

Graduatorie di 17 candidati

9 dirigenti medici assunti

 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 6 posti di Dirigente Medico di Radiodiagnostica.

Espletato l’11 e il 26.09.2019

Graduatorie di 23 candidati

7 dirigenti medici assunti

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 15 posti di Collaboratore professionale sanitario – Infermiere – Categoria D

Espletata la prova scritta e pratica il 04.10.2019 orali dall’11.11.2019 al 17.12.2019

Gli ammessi all’orale sono 1131

 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 4 posti di Dirigente Medico di Anestesia e Rianimazione a favore delle Unità Operative Complesse di Anestesia e Rianimazione Aziendali da impiegarsi anche nel settore dell’Emergenza intra ed extraospedaliera presso le varie sedi della rete aziendale e delle postazioni operative S.S.U.Em. 118 di Como.

Espletato il 24.10.2019

Graduatoria di 12 candidati

8 dirigenti medici assunti

 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 2 posti di Dirigente Medico di Medicina Trasfusionale.

Espletato il 07.10.2019

Graduatoria di 7 candidati

2 dirigenti medici assunti

Dirigente Medico di Ginecologia e Ostetricia

2 dirigenti medici assunti

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Novembre 1869 l'armatore genovese Rubattino, d'accordo con il governo italiano, acquista la baia di Assab nel corno d'Africa. È il primo possedimento coloniale italiano.

Social

newFB newTwitter