Como, 11 gennaio 2018   |  

Bancarotta Como Calcio, Porro e Foti non rispondono

Sono ai domiciliari. I legali hanno chiesto tempo per esaminare le carte

porro

Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere Pietro Porro e Flavio Foti, ex presidente ed ex vicepresidente del Calcio Como, agli arresti domiciliari da martedì per la bancarotta della società sportiva.
I due, in carica dal 2012 al 2016, non hanno risposto alle domande del Gip anche perché i legali non hanno ancora interamente esaminato tutto il materiale dell'ordinanza di custodia cautelare.

I due sono accusati di avere effettuato una serie di operazioni finanziarie e immobiliari al fine di depauperare il patrimonio della società Calcio Como poi fallita nel 2016 con 6,5 milioni di debiti.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Dicembre 1860 la Camera dei Deputati del Regno di Sardegna viene sciolta per consentire l'elezione del primo Parlamento italiano.

Social

newFB newTwitter