Lugano, 12 novembre 2019   |  

Basilea grande successo al Cornaredo di Lugano

di cristiano comelli

Giornata con i cannonieri scatenati, ben ventiquattro le reti segnate. Il quattordicesimo turno della "Raiffesen Super League" vede in primo luogo l'affermazione del Basilea di Marcel Koller che al "Cornaredo" di Lugano va a vincere per 3-0 con una disinvoltura impressionante.

stadium 2921657 640

I ticinesi non sono praticamente mai stati in partita e non sono riusciti a confermare quanto di buono fatto vedere nella vittoriosa sfida di Lucerna dello scorso turno. Ma la vittoria non basta ai renani, a quota 30, per superare lo Young Boys che, nella sfida clou della giornata al suo "De Suisse" contro il San Gallo terzo in classifica, prevale per 4-3 e si conferma in vetta a quota 31. I biancoverdi sangallesi di Peter Zeidler spezzano una serie positiva che durava da ben sette turni ma sono sempre terzi con 26 punti.

Operazione rinascita per lo Zurigo di Ludovic Magnin che, imponendosi al "Letzigrund" per 4-2 sul Sion, conferma il suo buon momento con la seconda vittoria casalinga di fila dopo quella contro il Basilea e anche la crisi dei vallesi che non riescono più a vincere da ben sette partite e sono ora sesti con diciassette punti. Uno in più di loro ne ha il Servette di Ginevra che, dopo essere stato il primo a regalare lacrime a sua maestà lo Young Boys, si è concesso il bis sul terreno del Lucerna imponendosi per 2-1 con l'ex Aarau Varol Tasar ancora una volta a bersaglio per la quinta volta nelle ultime cinque gare. In coda sorride il Thun fanalino di coda come non gli accadeva di fare da ben nove gare andando a prendersi la posta piena con un 3-2 sul campo del Neuchâtel Xamax penultimo.

La Rsl propone per il prossimo turno,in programma il 23 e 24 novembre per la settimana di pausa dovuta agli impegni della nazionale rossocrociata, le seguenti sfide: Zurigo- Lucerna, Servette- Basilea, Sion-Young Boys, San Gallo- Neuchâtel Xamax, Thun- Lugano. In "Brack Ch Challenge League" il Losanna capolista di Giorgio Contini torna a ruggire sconfiggendo con un perentorio 5-0 alla "Pontaise" uno Sciaffusa in crisi. I vodesi restano in vetta con trenta punti. La buona notizia viene dal Chiasso che, dopo avere piegato il Losanna al "Riva IV" lo scorso turno, prosegue l'operazione riscossa strapazzando in trasferta il Wil con un netto 4-1, la seconda vittoria di fila consente ai rossoblù di Alessandro Lupi, pur ancora ultimi in graduatoria, di riportarsi sotto lo Stade Lausanne Ouchy a quattro punti, dieci contro quattordici.

La sfida clou della giornata tra Winterthur e Grasshoppers in casa dei primi termina con il punteggio di 1-1. Aarau e Vaduz si dividono anch'esse la posta pareggiando per 2-2, il Kriens sale al quinto posto con diciannove punti strapazzando a domicilio lo Stade Lausanne Ouchy per 3-0. Prossimo turno: Losanna-Wil, Chiasso- Stade Lausanne Ouchy, Sciaffusa.- Vaduz, Winterthur- Kriens, Grasshoppers- Aarau.

In "Promotion League" grande impresa del Bellinzona che, con un autografo di Magnetti, è la prima squadra a regalare lacrime in questa stagione alla capolista Yverdon imponendosi per 1-0. I granata sono settimi con 24 punti e la prossima partita in programma domenica 17 novembre alle 14.30 affronteranno in casa il Koniz.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

14 Dicembre 1782 ad Annonay, in Francia, i fratelli Montgolfier fanno il primo volo con il prototipo di mongolfiera

Social

newFB newTwitter