Cantù , 30 novembre 2017   |  

Basket Cantù sostiene "Special Olympics"

L’evento assume una valenza sociale e culturale ancora più importante nel momento in cui coinvolge, sullo stesso campo di gioco, atleti senza disabilità intellettive.

Logo Special Olympics

Per la prossima partita del campionato di Serie A contro la Germani Basket Brescia, in programma al “PalaBancoDesio” lunedì 4 Dicembre alle ore 20:45, la Red October Cantù scenderà in campo al fianco di Special Olympics Italia. Prima dell’inizio del match, gli arbitri ed i capitani delle due squadre - Jeremy Chappell da una parte, David Moss dall’altra – poseranno a centrocampo con gli atleti Special Olympics per le foto di rito.

Sostenuta da FIBA Europa e Euroleague, la Special Olympics European Basketball Week - giunta alla sua XIV edizione - caratterizzerà la nona giornata di campionato della Red October e di tante altre società.

L’evento è finalizzato a promuovere ed ampliare l’opportunità per adulti e bambini con disabilità intellettiva di praticare la pallacanestro, infondendo fiducia in se stessi e migliorandone la vita. L’evento assume una valenza sociale e culturale ancora più importante nel momento in cui coinvolge, sullo stesso campo di gioco, atleti senza disabilità intellettive. 

La European Basketball Week impegnerà 19.000 giocatori provenienti da 35 Nazioni d’Europa. In Italia gli atleti con e senza disabilità intellettiva coinvolti sono oltre 4.000. La manifestazione è patrocinata da Lega Basket, LNP, Lega Basket Femminile, GIBA, Federazione Italiana Pallacanestro e dal Comitato Italiano Arbitri. Per l’occasione, la Pallacanestro Cantù ha donato a Special Olympics Italia la divisa ufficiale di Jeremy Chappell, indossata dal capitano della Red October in occasione della preseason 2017- 2018.

La maglia numero 21, autografata direttamente dal giocatore biancoblù, è acquistabile su “Charitystars”. Per partecipare all’asta: "www.charitystars.com/collection/european-basketball-week-it"

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Dicembre 1860 la Camera dei Deputati del Regno di Sardegna viene sciolta per consentire l'elezione del primo Parlamento italiano.

Social

newFB newTwitter