Como , 22 febbraio 2021   |  

Calcio diciassette vittorie stagionali per i lariani

Vendetta tremenda vendetta. Il Como vendica al "Luigi Sinigaglia" la sconfitta patita all'andata a Gorgonzola contro la Giana Erminio imponendosi per 2-1.

football 1678992 640 2

Per i lariani è la vittoria stagionale numero diciassette. Ma è soprattutto quella che consente loro di mantenere sul Renate vittorioso a Livorno cinque punti di vantaggio tenendosi stretto il primato.

PRIMO TEMPO - Al 16' gli ospiti pungono con Perico il cui diagonale finisce però fuori misura. L'immediata risposta del Como è il gol del vantaggio che giunge due minuti dopo con l'ex Pro Vercelli Gatto che supera Acerbis raccogliendo bene la sfera da Ferrari. al 31' Cicconi prova a fare prendere il largo ai lariani ma conclude sul fondo. Al 36' è Perico a cercare il pareggio dei biancocelesti di Gorgonzola ma spara fuori misura. Al 46', però, gli ospiti pervengono al pareggio con un colpo di testa di Palazzolo su cross di Dalla Bona.

SECONDO TEMPO - Al 4' il Como rimette la freccia grazie a Bellemo che comincia un'azione e la termina nel modo migliore approfittando della respinta di un difensore su tentativo di bersagliamento di Gatto. E' il 2-1. All'8' Ferrario, di testa, prova a regalare alla Giana il nuovo pareggio ma senza esiti apprezzabili. Al 12' è Pinto a obbligare Facchin ad alzare sopra la traversa. Al 20' Ferrario, di tacco, spedisce alto. E il Como può festeggiare.

DICHIARAZIONE POST GARA

GIACOMO GATTUSO (ALLENATORE COMO): "Quella di oggi non è stata una gara bella a livello tecnico ma lo sapevamo. I ragazzi sono stati davvero bravi , considerando il poco tempo a disposizione per riposare, si è vista però la differenza sul piano fisico. La squadra ha letto bene la partita capendo la maniera corretta per portare a casa il risultato. Forse abbiamo concesso troppe palle inattive favorendo i loro punti di forza. Ferrari è stato molto criticato a inizio stagione, sapevamo il suo potenziale e il fatto che non fosse al massimo della condizione. E' migliorato molto e in partite come questa, dove spesso si
ricorre a un lancio lungo, è risultato un giocatore fondamentale perchè difende il possesso e aiuta molto i compagni. Oggi ha fatto molto lavoro sporco che non gli ha consentito di arrivare al tiro, ha però servito un assist bellissimo per il gol di Gatto".

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

3 Marzo 1426 la Repubblica di Venezia dichiara guerra a Milano

Social

newFB newTwitter