Cantù, 09 ottobre 2017   |  

Pool Libertas arresta i ragazzi del Club Italia

Prima vittoria e primi punti in classifica per il Pool Libertas.

IMG 4085

Netta vittoria per i canturini nello scontro contro i ragazzi del Club Italia, che gli consente di ottenere bottino pieno al Parini. Inizio di partita con il Club Italia che prende anche 3 lunghezze di vantaggio (3-6, 6-9), che il Pool Libertas riesce a pareggiare ogni volta (10-10). Altro allungo, e Coach Cominetti ferma il gioco (12-15). Al rientro in campo i canturini lottano palla su palla, ma gli azzurrini non mollano. Robbiati mura Cantagalli, e Cantù torna sotto (19-20). Il Club Italia riesce a difendere il vantaggio, costringendo Coach Cominetti a chiamare il suo secondo time-out discrezionale (21-23). Un ace di Sperotto e un muro di Mosca su Caio consegnano il set agli ospiti (21-25).

Il secondo set inizia con le due squadre in parità. Il primo break avviene sul turno in battuta di Capitan Monguzzi (8-5). L’accoppiata carioca Caio-Ricardo lancia i padroni di casa sul +5 (11-6), costringendo Coach Cresta a fermare il gioco. Il set prosegue con le due squadre che lottano punto su punto fino al turno al servizio di uno scatenato Cominetti, che propizia un parziale di 4-0 (19-10), costringendo Coach Cresta a chiamare il suo secondo time-out discrezionale. Ace di Caio (20 punti a fine partita per lui), e il vantaggio interno raggiunge la doppia cifra (22-12). Sono due attacchi consecutivi di Cominetti a consegnare il set ai padroni di casa (25-14).

A inizio terzo set il Pool Libertas si porta subito avanti di 3 (7-4), ma il Club Italia rientra subito (9-8). Di nuovo Cantù avanti con un muro di Monguzzi su Mosca (11-8), ma Cantagalli porta sotto i suoi (11-10). Ricardo per il nuovo +3 (13-10). Un’incomprensione tra Salsi e Gardini, e un ace di Monguzzi lanciano i canturini sul 17-11, con Coach Cresta che ferma il gioco. Si prosegue con le due squadre che lottano punto su punto, con un paio di lunghezze rosicchiate da Gardini e Cortesia, che costringono Coach Cominetti a chiamare time-out (23-20). L’attacco mani fuori di Ricardo consegna il primo set point ai suoi, chiuso alla seconda occasione da una veloce di Robbiati (25-21).

A inizio quarto set Cantagalli lancia i suoi sull’1-5. Il Pool Libertas, però, non si disunisce, e lentamente ma inesorabilmente torna sotto (10-11). Il Club Italia non ci sta, e allunga fino al 12-16, costringendo Coach Cominetti a fermare il gioco. Al rientro in campo, complici un paio di incertezze degli avversari, i canturini pareggiano e sorpassano (18-16). Cortesia mura Ricardo per il pareggio a quota 18. Un attacco out di Cantagalli manda i canturini sul +3 (21-18), e Coach Cresta chiama il suo secondo time-out discrezionale. Un errore in attacco di Ricardo fa riavvicinare gli ospiti (22-20), e Coach Cominetti ferma il gioco a sua volta. Robbiati mura Cantagalli consegna il primo match point ai suoi, e Caio con un ace chiude set e partita (25-20).

Queste le parole di Coach Cominetti a fine partita: «Tre punti importanti per noi perché siamo arrivati da una trasferta in cui abbiamo giocato bene, ma non siamo riusciti a portare a casa nulla. In questa partita era importante portare a casa i tre punti, ce l’abbiamo fatta, ma con fatica. Il primo set non abbiamo spinto abbastanza in battuta, e, con le qualità fisiche che loro hanno, sono riusciti a metterci in difficoltà. Poi è cambiata la storia perché abbiamo iniziato a spingere al servizio, loro hanno iniziato a commettere degli errori, e da lì siamo riusciti a vincere.»

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Febbraio 1743 a Lucca nasce Ridolfo Luigi Boccherini (morirà a Madrid il 28 Maggio 1805), prolifico compositore, principalmente di musica da camera, considerato il maggior rappresentante della musica strumentale nei Paesi neolatini europei durante il periodo del Classicismo

Social

newFB newTwitter