Cantù, 09 ottobre 2017   |  

Pool Libertas arresta i ragazzi del Club Italia

Prima vittoria e primi punti in classifica per il Pool Libertas.

IMG 4085

Netta vittoria per i canturini nello scontro contro i ragazzi del Club Italia, che gli consente di ottenere bottino pieno al Parini. Inizio di partita con il Club Italia che prende anche 3 lunghezze di vantaggio (3-6, 6-9), che il Pool Libertas riesce a pareggiare ogni volta (10-10). Altro allungo, e Coach Cominetti ferma il gioco (12-15). Al rientro in campo i canturini lottano palla su palla, ma gli azzurrini non mollano. Robbiati mura Cantagalli, e Cantù torna sotto (19-20). Il Club Italia riesce a difendere il vantaggio, costringendo Coach Cominetti a chiamare il suo secondo time-out discrezionale (21-23). Un ace di Sperotto e un muro di Mosca su Caio consegnano il set agli ospiti (21-25).

Il secondo set inizia con le due squadre in parità. Il primo break avviene sul turno in battuta di Capitan Monguzzi (8-5). L’accoppiata carioca Caio-Ricardo lancia i padroni di casa sul +5 (11-6), costringendo Coach Cresta a fermare il gioco. Il set prosegue con le due squadre che lottano punto su punto fino al turno al servizio di uno scatenato Cominetti, che propizia un parziale di 4-0 (19-10), costringendo Coach Cresta a chiamare il suo secondo time-out discrezionale. Ace di Caio (20 punti a fine partita per lui), e il vantaggio interno raggiunge la doppia cifra (22-12). Sono due attacchi consecutivi di Cominetti a consegnare il set ai padroni di casa (25-14).

A inizio terzo set il Pool Libertas si porta subito avanti di 3 (7-4), ma il Club Italia rientra subito (9-8). Di nuovo Cantù avanti con un muro di Monguzzi su Mosca (11-8), ma Cantagalli porta sotto i suoi (11-10). Ricardo per il nuovo +3 (13-10). Un’incomprensione tra Salsi e Gardini, e un ace di Monguzzi lanciano i canturini sul 17-11, con Coach Cresta che ferma il gioco. Si prosegue con le due squadre che lottano punto su punto, con un paio di lunghezze rosicchiate da Gardini e Cortesia, che costringono Coach Cominetti a chiamare time-out (23-20). L’attacco mani fuori di Ricardo consegna il primo set point ai suoi, chiuso alla seconda occasione da una veloce di Robbiati (25-21).

A inizio quarto set Cantagalli lancia i suoi sull’1-5. Il Pool Libertas, però, non si disunisce, e lentamente ma inesorabilmente torna sotto (10-11). Il Club Italia non ci sta, e allunga fino al 12-16, costringendo Coach Cominetti a fermare il gioco. Al rientro in campo, complici un paio di incertezze degli avversari, i canturini pareggiano e sorpassano (18-16). Cortesia mura Ricardo per il pareggio a quota 18. Un attacco out di Cantagalli manda i canturini sul +3 (21-18), e Coach Cresta chiama il suo secondo time-out discrezionale. Un errore in attacco di Ricardo fa riavvicinare gli ospiti (22-20), e Coach Cominetti ferma il gioco a sua volta. Robbiati mura Cantagalli consegna il primo match point ai suoi, e Caio con un ace chiude set e partita (25-20).

Queste le parole di Coach Cominetti a fine partita: «Tre punti importanti per noi perché siamo arrivati da una trasferta in cui abbiamo giocato bene, ma non siamo riusciti a portare a casa nulla. In questa partita era importante portare a casa i tre punti, ce l’abbiamo fatta, ma con fatica. Il primo set non abbiamo spinto abbastanza in battuta, e, con le qualità fisiche che loro hanno, sono riusciti a metterci in difficoltà. Poi è cambiata la storia perché abbiamo iniziato a spingere al servizio, loro hanno iniziato a commettere degli errori, e da lì siamo riusciti a vincere.»

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Ottobre 2011 Libia: dopo 8 mesi di guerra civile, viene ucciso Mu'ammar Gheddafi.

Social

newFB newTwitter