Lugano , 12 giugno 2017   |  

Caslano, cinque giorni di blues in riva al lago

La quinta edizione del festival internazionale Caslano Blues va in scena nel weekend lungo del Corpus Domini e si sviluppa anche quest’anno sull’arco di cinque giorni.

foto20Caslano203

Lugano Turismo e Pro Caslano, presentano la  più popolare rassegna blues malcantonese. Il programma si svolge  sull’arco di quattro serate e  domenica offre ben 19 concerti gratuiti che coinvolgono in totale una sessantina di musicisti provenienti da tutta Europa e dal Nord America.

Il festival si apre con due serate acustiche il mercoledì e giovedì. Dalle 20.30 alle 23.30 in cinque diverse piazze e corti del nucleo del paese nella serata di apertura si alternano l’ospite praticamente fisso di Caslano Angelo Leadbelly Rossi, il trio italo-americano di Cool Cat Charlie, Max Prandi e Vincenzo Tropepe, le tre ragazze lombarde del No Lies Trio, l’astro nascente del British Afro Blues Randolph Matthews e l’italo-tedesco Toni Tilotta accompagnato dalla band di Max Dega.

Protagonisti della seconda serata acustica, con lo stesso orario e nelle stesse sedi, sono invece il chitarrista canadese Wolf Mail, il trio catalano di Blas Picòn, il duo italiano dei Baton Rouge e quello germanico degli Special Guest, nonché l’Acoustic Blues Drifter dei confederati Walter Baumgartner e Joe Schwach.

Per la sua seconda parte "Caslano Blues 2017" si sposta poi nella piazza Lago, dove viene allestito un vero e proprio “villaggio” con varie offerte eno-gastronomiche. Entrambe le serate iniziano già alle 19.30 sul palco piccolo con un “aperitivo” affidato il venerdì al Junk Express di Blas Picòn e il sabato all’affollatissima Ti-X-Project Brass Band ticinese. Palco che ospita pure il concerto… notturno di chiusura a partire dalla 01.00, protagonisti i Drivin’ Mad del chitarrista luganese Mad Mantello (venerdì), rispettivamente Toni Tilotta & Max Dega (sabato).

I due concerti-clou di entrambe le serate andranno invece in scena a partire dalle 21 sul palco grande di piazza Lago, dove il venerdì si alternano sette ragazze svedesi sotto il nome di "Ladies Got The Blues" e la band del londinese Randolph Matthews, mentre quella del sabato è una serata che si annuncia più “elettrica” con i gruppi guidati dal canadese Wolf Mail e dalla texana Stacie Collins. Ma non finisce qui: anche quest’anno Caslano Blues si conclude infatti la domenica sul mezzogiorno con un ultimo “aperitivo in blues” pure proposto in piazza Lago, dove ad inscenare un’accattivante jamsession sono attesi la Collins, Mail, Tilotta e il “padrone di casa” Max Dega, direttore artistico di questo festival organizzato in collaborazione con il giornalista Piergiorgio Giambonini e lo staff della Pro Caslano e di Lugano Turismo. Blues dunque per tutti i gusti, quello proposto nel weekend a Caslano: e per ogni altro dettaglio consultare il sito "www.caslanoblues.ch".

Qui di seguito il programma: 
 
Mercoledì 14 Giugno, Acoustic Night (20.30 – 23.30): Angelo “Leadbelly” Rossi Trio (ITA); Cool Cat Charlie Trio (USA/ITA); No Lies Trio (ITA); Randolph Matthews (GB); Toni Tilotta & Max Dega Band (GER/SVI).

Giovedì 15 Giugno, Acoustic Night (20.30 – 23.30): Acoustic Blues Drifter (SVI); Baton Rouge (ITA); Blas Picòn & The Junk Express (SPA); Special Guest (GER); Wolf Mail (CAN).

Venerdì 16 Giugno, piazza Lago (19.30 – 02.00): Blas Picòn & The Junk Express (SPA); Ladies Got the Blues (SVE); Randolph Matthews (GB); Drivin’ Mad (SVI). Sabato 17 Giugno, piazza Lago (19.30 – 02.00): Ti-X-Project Brass Band (SVI); Wolf Mail (CAN); Stacie Collins (USA); Toni Tilotta & Max Dega Band (GER/SVI). Domenica 18 Giugno, piazza Lago (11.30 – 13.30): Stacie Collins (USA); Wolf Mail (CAN); Toni Tilotta & Max Dega Band (GER/SVI).
 
 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Ottobre 1979  Madre Teresa di Calcutta riceve il Premio Nobel per la pace

Social

newFB newTwitter