Como , 23 agosto 2018   |  

Ciclabile dei sogni sul "Garda"

Sul Garda si pedala sull’ acqua, grazie al nuovo tratto di ciclovia a strapiombo sul lago

ciclovia garda 04

Il 14 Luglio è stato inaugurato un nuovo spettacolare tratto di pista ciclabile che da Limone sul Garda conduce al confine con il Trentino. Due chilometri di ciclovia che costeggiano il costone roccioso di questa parte d’Alto Garda lombardo. Un’opera unica e straordinaria che permette di percorrere, sia in bicicletta che a piedi, un tratto a strapiombo sul Lago di Garda, con una vista mozzafiato, letteralmente sospesi tra lago e cielo.

La struttura metallica di alta ingegneria è sospesa a 50 metri dal livello del lago, con una passerella larga 2,5 metri. La barriera protettiva d’acciaio è molto sottile, per un impatto visivo limitato sul paesaggio. 10 km/h il limite di velocità per le biciclette, sia per motivi di sicurezza, sia per rimarcare la spiccata valenza turistica e paesaggistica del percorso. È percorribile anche di sera e di notte grazie alle luci a led posizionate all’interno della struttura metallica della passerella. Per la sua spettacolarità, non a caso è stata ribattezzata la Ciclabile dei sogni.

Con l’apertura di questo avveniristico tratto, sono in tutto 12 i chilometri di pista percorribile in questa parte del Garda. Il nuovo tratto si inserisce infatti nel già esistente tracciato che dalla località Nanzell (confine sud del comune di Limone) conduce sino all’estremità nord. Da qui, cioè da Capo Reamol, la pista ciclabile arriva fino al confine con il Trentino Alto Adige, costeggiando la Strada Statale 45bis Gardesana.

Questo nuovo tratto fa parte del grande progetto chiamato Ciclovia del Garda, ossia l’opera che permetterà in futuro di percorrere, completamente in sicurezza e separati dal traffico veicolare, tutto il perimetro del più grande lago italiano, per un anello ciclabile unico al mondo che sarà di circa 140 km.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Ottobre 2003 a Roma, in piazza San Pietro viene beatificata Madre Teresa di Calcutta.

Social

newFB newTwitter