Como , 07 giugno 2017   |  

Diocesi di Como: cinque nuovi sacerdoti

Sabato 10 Giugno, il rito di ordinazione presbiteriale

20170529 095333

Il Vescovo di Como, Mons. Oscar Cantoni, sabato 10 Giugno, alle ore 10.00, in Cattedrale, a Como,  presiederà il solenne pontificale durante il quale saranno ordinati sacerdoti cinque giovani: don Alessio Gandola, della parrocchia di Bellagio; don Gabriele Martinelli, dell’Opera don Folci, nativo di Lanzo Intelvi; don Francesco Orsi, della comunità di Sondrio; don Francesco Vicini, anche lui dell’Opera don Folci, nativo di Firenze; don Stefano Zampieri, di Fino Mornasco.


La sera precedente le ordinazioni, venerdì 9 giugno, alle ore 20.30, presso il Santuario della Santissima Trinità Misericordia in Maccio, si svolgerà, a cura del Centro diocesano vocazioni, la Veglia di preghiera per gli ormai prossimi novelli sacerdoti. Intanto, nei giorni immediatamente precedenti l’ordinazione, li abbiamo incontrati e abbiamo rivolto loro alcune domande.

Qui di seguito brevi note sui novelli sacerdoti, forniteci per gentile concessione, dal settimanale della "Diocesi di Como".

Don Alessio Gandola, è originario di Bellagio. Dopo la maturità presso il Liceo Scientifico, ha conseguito la laurea triennale in Linguaggio dei media. Dal punto delle esperienze pastorali, dopo l’anno di Propedeutica a Maccio, ha volto il suo servizio per un anno a Gironico; per due  presso la comunità di  Sant’Antonio a Como-Albate, seguendo anche la realtà del carcere; poi due anni nella parrocchia di Fino Mornasco; infine ha svolto l’anno diaconale presso Comunità Pastorale della Beata Vergine del Bisbino. Domenica 11 giugno, don Alessio celebrerà la sua Prima Santa Messa, alle ore 10.30, presso la chiesa di San Giovanni in Bellagio. Lunedì 12 giugno don Alessio celebrerà, a Visgnola, alle ore 20.30, una Santa Messa a suffragio di tutti i defunti. Martedì 13 giugno, alle ore 8.45, Santa Messa in “Greco De’ Vecchi”. Giovedì 15 giugno, alle ore 17.00, Santa Messa in “Residenza”.

Don Gabriele Martinelli, nato a Chiavenna, ha vissuto a Lanzo Intelvi fino all’età di 12 anni. Dalla terza media, avendo conosciuto l’Opera don Folci e il Preseminario San Pio X in Vaticano (era fra i chierichetti a servizio della Basilica di San Pietro) è andato a Roma. Qui ha frequentato la Terza Media e poi il Liceo Classico. A Roma ha vissuto presso il Pontificio seminario francese, ha frequentato gli studi presso la Pontificia università Gregoriana prendendo il baccelierato in filosofia e teologia. Come esperienze pastorali ha vissuto il servizio all’ospedale Spallanzani e nella parrocchia romana di Gesù Divin Maestro. Ha svolto l’anno diaconale nel vicariato di Berbenno. Domenica 11 giugno celebrerà la Prima Messa a Lanzo Intelvi: alle ore 10.00, ritrovo davanti all’abitazione del novello sacerdote e corteo festoso fino a San Siro. A Berbenno don Gabriele sarà accolto domenica 18 giugno, per la Messa, alle ore 10.00, nella basilica San Pietro, cui seguirà la processione con il Santissimo Sacramento fino alla parrocchiale della Beata Vergine Assunta

Don Francesco Orsi, della parrocchia dei Santi Gervasio e Protasio di Sondrio, ha conseguito la maturità classica prima dell’ingresso nel Seminario diocesano di Como. Dal punto delle esperienze pastorali, dopo l’anno di Propedeutica a Maccio, ha volto il suo servizio per un anno a Gironico; poi due anni presso la parrocchia di Cagno; quindi due anni presso la Comunità parrocchiale di Lomazzo. Ha svolto l’anno diaconale presso la parrocchia di Olgiate Comasco. Sabato 10 giugno alle ore 20.30 don Francesco presiederà i vespri in Collegiata. Nella stessa chiesa, domenica 11 giugno, presiederà la Prima Messa alle 10.30. Sempre domenica, alle ore 21.00, don Francesco guiderà la recita del Rosario nella chiesa di Santa Maria della Sassella e impartirà la benedizione eucaristica.

Don Francesco Vicini nato a Firenze (parrocchia dei Santi Ambrogio e Giuseppe), dove il padre è diacono permanente da 25 anni. A 13 anni entra al Preseminario San Pio X  in Vaticano, dove conosce l’Opera Don Giovanni Folci. Consegue la maturità classica all’Istituto Pontificio Sant’Apollinare e inizia il cammino di aspirante nell’Opera Don Folci. La formazione teologica si svolge presso la Pontificia Università Gregoriana, dove consegue il baccellierato in filosofia e in teologia. Svolge il servizio pastorale presso la parrocchia romana di Gesù Divin Maestro. Ha vissuto l’anno del diaconato presso la parrocchia di Santa Maria Assunta in Maccio. Domenica 11 giugno, alle ore 10.00, nella parrocchiale di Maccio, la Prima Santa Messa; alle ore 15.00: saluto e partenza; alle ore 18.30, nella chiesa parrocchiale di Sospiro (Cr), celebrazione Eucaristica con la comunità, presieduta da don Francesco. Domenica 18 giugno, alle ore 10.00 don Francesco celebrerà la Santa Messa nella nativa parrocchia dei Santi Ambrogio e Giuseppe a Firenze.

Don Stefano Zampieri, della parrocchia di Fino Mornasco, è nato il 29 marzo 1989. Ha conseguito la maturità scientifica prima dell’ingresso nel Seminario diocesano di Como. Dal punto delle esperienze pastorali, dopo l’anno di Propedeutica a Maccio, ha volto il suo servizio per un anno a Gironico; poi un anno nel servizio pastorale diocesano nel Centro diocesano Vocazioni; un anno a Lora; un  anno a Canonica di Cuveglio; un anno a Lomazzo; un anno a Blevio e presso la comunità “la Cometa”; poi a Morbegno dove, per un giorno a settimana, ha anche seguito il carcere. Ha proseguito queste attività anche durante l’anno del ministero diaconale. Domenica 11 giugno, alle ore 10.30, nella chiesa parrocchiale, solenne Prima Messa. Lunedì 12 giugno, alle ore 21.00 in chiesa a Fino: Santa Messa di suffragio per tutti i defunti. Domenica 18 giugno don Stefano celebrerà l’Eucaristia alle ore 9.30 a Andrate e alle ore 11.00 a Socco.

 

 

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Novembre 1877  Thomas Edison annuncia l'invenzione del fonografo, un apparecchio che può registrare suoni. Questa invenzione permetterà poi l'utilizzo di apparecchi per la riproduzione del suono.

Social

newFB newTwitter