Milano , 30 gennaio 2018   |  

Città della salute avanti come da programma

"La Citta' metropolitana di Milano ha provveduto a certificare il completamento delle bonifiche sulla porzione di area sulla quale verrà edificata la Città della Salute a Sesto San Giovanni (Milano)

Sanita

La Città metropolitana di Milano ha provveduto a certificare, lunedì 29 Gennaio, il completamento delle bonifiche sulla porzione di area sulla quale verrà edificata la Città della Salute a Sesto San Giovanni (Milano). Possono quindi avviarsi le operazioni di frazionamento dei mappali catastali, tenuto conto che l'intera area verrà ceduta dal Comune di Sesto San Giovanni a titolo gratuito a Regione Lombardia, ed a seguire quindi potrà essere sottoscritto da Infrastrutture Lombarde Spa il contratto per la realizzazione della Città della salute e della ricerca. Lo rende noto Infrastrutture Lombarde Spa, stazione appaltante della Città della salute e della ricerca. 

Si tratta di un cantiere di grande importanza e complessità un'opera che rende ancor più forte e qualificato il sistema sanitario pubblico integrando tra di loro due dei più importanti ospedali lombardi, il Besta e l'Istituto dei tumori. Un intervento che va ben oltre il semplice trasloco delle strutture, in quanto si prefigge di costruire una vera e propria citta' dedicata alla cura della persona, integrata alla ricerca ed alla formazione avanzata. Un solo valore per dare una dimensione a questo intervento, 450 milioni di investimenti per la sola costruzione. 

La società è ben consapevole del contenzioso che da anni oppone nei Tribunali due delle ditte che hanno partecipato alla gara d'appalto per la concessione di costruzione e gestione della Città  della salute e della ricerca. L'impresa ricorrente è risultata soccombente nell'ultimo giudizio davanti al Tar Lombardia ed ha presentato ricorso avanti al Consiglio di Stato. Le normative vigenti dettagliano le procedure di affidamento dei lavori con imprese oggetto di misure straordinarie di gestione, quale è la misura del concordato richiesta appunto da Condotte, ed a queste Ilspa si atterrà, cosi' come all'esito del giudizio pendente innanzi al Consiglio di Stato la cui udienza è fissata per il prossimo 8 Marzo. Per quanto riguarda Ilspa, la società procederà come da 
programma. 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Agosto 1867 in  Italia il governo piemontese legifera la soppressione degli enti ecclesiastici e la liquidazione dei loro beni

Social

newFB newTwitter