Mariano Comense, 06 gennaio 2021   |  

Città Mariano Comense rinasce il centro sportivo

Una stretta di mano destinata a portare lontano. Da una parte il comune di Mariano Comense retto dal sindaco Giovanni Alberti, dall'altra la Federazione Italiana di Atletica Leggera

athlete 1840437 640

Una stretta di mano destinata a portare lontano. Da una parte il comune di Mariano Comense retto dal sindaco Giovanni Alberti, dall'altra la Federazione Italiana di Atletica Leggera. il punto di intersezione tra i due enti è costituito dalla volontà di quest'ultima di designare l'impianto sportivo "Città di Mariano Comense", come si evince dalla delibera licenziata dalla giunta quale "centro federale di livello nazionale adatto a ospitare competizioni di alto livello, nonchè attività di formazione e supporto alla crescita degli atleti lombardi". Un passo che dovrebbe condurlo a diventare "punto di riferimento per l'atletica nazionale".

Nello specifico, l'impianto di via Santa Caterina diventerebbe una cittadella nazionale adibita all'allenamento e alla preparazione degli atleti che praticano sport basati sui lanci (giavellotto, peso, martello, disco). Il nome di Mariano Comense andrebbe quindi ad aggiungersi a quelli già inseriti nel novero dei centri di specialità in terra lombarda ovvero Bergamo per gli ostacoli, Chiari (Brescia) per i salti e Nembro (Bergamo) per l'endurance. Determinante è, in tutta l'operazione, della società di atletica cittadina Asd Mariano Comense che, ricorda la delibera, "fin dagli anni settanta è attiva in città ed è attualmente maggior fruitore dell'impianto e società per tradizione di riferimento per le discipline dell'atletica per tutto il bacino nord della Brianza tra le province di Como, Lecco e Monza". Già centro d'eccellenza, quindi, l'impianto marianese ha la possibilità di assurgere a rilevanza nazionale come centro di preparazione degli atleti lanciatori.

L'intesa tra comune e Fidal è articolata per il momento su quindici anni e in questo arco temporale l'organismo nazionale di riferimento per tutti gli appassionati e i praticanti l'atletica leggera contribuirebbe economicamente per una somma fino a 10 mila Euro l'anno per la parte gestionale. Proprio per il valore strategico dell'area lanci, l'amministrazione marianese si è detta disponibile a procedere alla realizzazione di alcuni interventi di completamento nella consapevolezza, si legge ancora nella delibera, che "ciò comporterà la possibilità di accedere e utilizzare tale area per attività di allenamento e formazione di atleti e tecnici e per l'organizzazione di competizioni sportive a livello locale, regionale e nazionale". Grazie ai lanci, quindi, la struttura sportiva "Città di Mariano" si potrà ... lanciare nel firmamento atletico nazionale aggiungendo così un elemento di ulteriore prestigio per se stessa e per la città che rappresenta.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

27 Gennaio 1932 il simbolo del "cavallino rampante", appartenente all'aviatore Francesco Baracca e ceduto, nel 1923, come portafortuna al pilota automobilistico Enzo Ferrari, viene utilizzato per la prima volta dal futuro fondatore della Ferrari SpA.

Social

newFB newTwitter