Como , 22 febbraio 2021   |  

Como, controlli e interventi Polizia Locale nel fine settimana

I servizi di presidio della Polizia locale durante il fine settimana hanno visto l’impiego delle pattuglie dell’Unità Operativa Controllo del territorio e del Nucleo di Sicurezza Urbana in abiti civili, con l’ausilio dell’unità cinofilia, nell’ambito di una rimodulazione delle pattuglie.

LAB 0284

Tra sabato e domenica sono stati controllati complessivamente 181 veicoli, dai quali sono conseguiti 131 verbali per violazioni del codice della strada, con 18 persone identificate. In tema di controllo della circolazione stradale di segnalano anche 169 illeciti accertati dagli ausiliari del traffico, di cui 72 nella giornata di sabato e 97 domenica.

Oltre all’arresto compiuto nella tarda serata di venerdì, in tema di sicurezza urbana sono stati segnalati alla Prefettura di Como sei cittadini italiani ai sensi dell’articolo 75 del D.P.R. 309/1990 (testo unico sugli stupefacenti). In particolare, nella giornata di sabato:

- Un ragazzo di 16 anni di nazionalità italiana fermato in via Plinio/piazza Cavour e trovato in possesso di 2,5 grammi di marijuana (il minore è stato affidato all'esercente la responsabilità genitoriale);
- Un italiano di 24 anni fermato in via Grassi/piazza Volta e trovato in possesso di 0,7 grammi di hashish;
- Un ventenne italiano fermato in via piazza Grimoldi con 0,8 grammi di hashish.
tutti residenti in città

Mentre domenica:
- Un italiano di 22 anni residente a Milano, fermato in piazza Cavour/Lungolario Trieste e in possesso di 0,4 grammi di hashish;
- Un italiano di 21 anni residente a Brunate, fermato in via piazza Volta e in possesso di 0,4 grammi di marijuana;
- Un italiano di 24 anni, residente a Caponago (MB), fermato in via Vittorio Emanuele II/Maestri Comacini, in possesso di 4,2 grammi di hashish.

Gli altri interventi:

- Alle 19,50 di sabato una pattuglia interveniva alla stazione di Como San Giovanni, dove un cittadino italiano cinquantenne, residente in città, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di alcool, infastidiva ripetutamente una ragazza di 22 anni in attesa del treno. Stante il comportamento aggressivo dell’uomo, con tanto di insulti immotivati e percosse ad uno degli agenti, è stato impossibile procedere all’identificazione e si è provveduto ad accompagnarlo in Comando. E’ stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il rifiuto di fornire le proprie generalità e oltraggio a pubblico ufficiale, oltre alla sanzione amministrativa di ubriachezza molesta.

- Alle ore 21,10, un’altra pattuglia è intervenuta al parcheggio esterno del supermercato Carrefour di via Recchi in seguito alla segnalazione di un presunto incidente stradale. Nel contempo, sono arrivate sul posto due volanti della Questura di Como. E’ stato indentificato un cittadino somalo di 25 anni, titolare di regolare permesso di soggiorno, senza fissa dimora, in stato di forte ubriachezza con evidenti sintomi di recente assunzione di bevande alcoliche. L’uomo aveva appena danneggiato l’auto di una donna italiana residente in città che aveva parcheggiato davanti al supermercato e l’aveva ripetutamente insultata. La versione è stata confermata anche da un testimone che ha assistito ai fatti. Acquisita la querela della donna, il somalo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per danneggiamento, oltre ad aver ricevuto la sanzione amministrativa per ubriachezza molesta.

- Alla 1 di domenica in via Giovanni Baserga, all'intersezione con via Muggiò, è stato controllato un uomo risultato privo di documenti. Dai riscontri compiuti in nottata presso il gabinetto di polizia scientifica della Questura, è emerso che si trattava di un cittadino egiziano di 25 anni, senza documenti validi per la permanenza sul territorio dello Stato. E’ stato deferito all’autorità Giudiziaria per permanenza illegale in Italia, oltre alla sanzione amministrativa per violazione del Dpcm per violazione del coprifuoco e mancato uso della mascherina.

In tema di controllo delle norme anti-contagio, si segnalano tre sanzioni: due per mancato utilizzo della mascherina e una per violazione del coprifuoco sabato sera. In aggiunta, domenica è stato sanzionato un venditore abusivo di fiori in piazza Volta con sequestro della merce e notifica di una sanzione da 1032,00 euro.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

3 Marzo 1426 la Repubblica di Venezia dichiara guerra a Milano

Social

newFB newTwitter