Como , 10 aprile 2018   |  

Como festeggia la Polizia di Stato

Giovedì 10 Aprile, si festeggia l'anniversario di fondazione della Polizia di Stato. A Como come in ogni altra città d'Italia numerose le attività per commemorare questo momento

Martedì 10 Aprile,  alla Questura a Como come in tutte le questure del Paese, si è celebrato il 166° anno della Fondazione del corpo della Polizia di Stato. Durante la cerimonia si è reso omaggio a tutti i caduti della Polizia di Stato, tra cui si è ricordato  il Brigadiere Luigi Carluccio, Medaglia d’Oro al Merito Civile alla Memoria, morto a soli 29 anni nel Luglio 1981, in questo Viale Lecco nell’adempimento del suo dovere.

Dallo scorso anno, la data scelta per celebrare la festa della Polizia ricorre il 10 Aprile, giorno in cui fu pubblicata la Legge 121/1981 di riforma della Polizia di Stato, tappa fondamentale nel percorso dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza che con la smilitarizzazione ha garantito l’adeguamento di una forza di sicurezza alle moderne necessità della società civile.

Sarà così per gli anni a venire ponendo fine a un’anomalia che caratterizzava la Polizia di Stato, unica Forza a non avere una data prefissata per la celebrazione della propria fondazione, che risale al 1852.

"Esserci sempre", il motto scelto anche quest’anno per celebrare la festa della Polizia, è un motto che rappresenta in modo esaustivo lo spirito della missione delle donne e degli uomini della Polizia di Stato al Servizio della gente, per Servire la gente, con l’obiettivo di garantire sicurezza e libertà.

La  presenza della Polizia di Stato  assume un senso, un significato, solo nell’essere al servizio delle comunità.

Riportiamo il discorso del Questore di Como Giuseppe De Angelis

«Gentili Ospiti, benvenuti alla celebrazione del 166° Anniversario della fondazione della Polizia di Stato.
Saluto gli Onorevoli membri del Parlamento, il Prefetto, il Sindaco di Como, il Presidente della Provincia, il Vicario generale della Diocesi in rappresentanza del nostro Vescovo, i Sindaci di Cantù, Erba, Cernobbio, Tremezzina e di Olgiate Comasco e tutti gli altri amministratori pubblici e rappresentanti delle istituzioni civili, vicine alla Polizia di Stato.
Accolgo con un caloroso abbraccio i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, i rappresentanti delle altre Forze di Polizia, della Polizia Locale e delle Forze Armate.
Saluto tutte le colleghe e i colleghi della Polizia di Stato e dell’Amministrazione Civile dell’Interno qui presenti e non, i rappresentanti dell’ANPS e delle organizzazioni sindacali della Polizia di Stato e dell’ Amministrazione Civile dell’Interno per la loro partecipazione e fattiva collaborazione.
Un doveroso e sentito saluto ai responsabili della Società Palchettisti del Teatro Sociale per la concessione di questa splendida Sala Bianca e alla Fondazione ENAIP Lombardia di Como. A tutti un sincero grazie per aver onorato questa cerimonia con la vostra presenza».

 

 

download pdf Dati statistici

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Agosto 1867 in  Italia il governo piemontese legifera la soppressione degli enti ecclesiastici e la liquidazione dei loro beni

Social

newFB newTwitter