Como , 25 ottobre 2018   |  

Como la città dei Plinii

Prima di essere nota come città dei Maestri comacini, dei Giovi, di Alessandro Volta e del Razionalismo, Como fu a lungo conosciuta per aver dato i natali a Gaius Plinius Secundus (Plinio il Vecchio) e a Gaius Plinius Caecilius Secundus (Plinio il Giovane)

Morte di Plinio il Vecchio velario storico del Teatro Sociale di Como foto Pietro Berra

Numerosi sono ancora i campi nei quali l’analisi degli scritti pliniani conforta ed estende il sapere universale. Ciononostante, con il progressivo decadimento degli studi umanistici e il conseguente affievolirsi di una solida coscienza storica, il legame fra Como e i suoi augusti cittadini si è affievolito, inaridendo le forze vitali della città contemporanea. Eppure, l’attenzione del mondo per i Plinii è ancora altissima: lo confermano ricerche e progetti di istituzioni internazionali come il Mit di Boston, la Normale di Pisa e la Wikimedia Foundation.

La Città di Como e il suo Comune, con la decisiva azione e collaborazione di Fondazione Alessandro Volta, Accademia Pliniana e Sentiero dei Sogni, intendono restituire una consapevole e produttiva memoria dei due Plinii ed esplorare le vie per un rinnovato impegno a rivalutare il messaggio pliniano anche in vista delle celebrazioni del 2023/2024 per il duemillesimo anniversario della nascita di Plinio il Vecchio.

Oggi il presidente della Commissione Cultura del Comune di Como Franco Brenna, il presidente di Fondazione Alessandro Volta Luca Levrini, il presidente di Accademia Pliniana Massimiliano Mondelli e il fondatore di Sentiero dei Sogni e di Passeggiate creative Pietro Berra hanno presentato la prossima istituzione di un Comitato per le celebrazioni del bimillenario pliniano con l'obiettivo di realizzare, nel corso del quinquennio che ci separa dall’importante anniversario, una serie di progetti capaci di coinvolgere la città e altre realtà nazionali e internazionali.

Ruoli di Fondazione Volta: portare la figura di Plinio il Vecchio nelle scuole; stimolare lo studio e organizzare una mostra sul cosiddetto teschio di Plinio il Vecchio ora al Museo Storico Nazionale dell'Arte Sanitaria di Roma; coordinare enti territoriali e iniziative culturali già presenti.

Ruoli del Comune di Como – Assessorato alla Cultura: sostenere i progetti per la Celebrazioni del Bimillenario della nascita di Plinio il Vecchio – Como Città dei Plinii; creare Sinergie operative con L’Accademia Pliniana, Fondazione Alessandro Volta e Sentiero dei Sogni; sviluppare un modello di riferimento quale proposta per una Como in Mostra attraverso la sua Storia (Como Es).

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Novembre 2011 dopo alcuni giorni di consultazioni, nasce ufficialmente (prestando giuramento) il governo presieduto da Mario Monti.

Social

newFB newTwitter