Como, 22 novembre 2021   |  

Como mastica amaro al "Brianteo" di Monza

Sotto di due reti, poi in rimonta fino a pareggiare, poi definitivamente cappaò.

calcio12

Il Como mastica amaro al "Brianteo" di Monza cedendo ai "cugini" per 3-2 nel finale in un derby sempre molto sentito. La compagine di Giacomo Gattuso ha pagato l'ingenuità di non sapere gestire il pareggio acquisito e interrompe una serie positiva di risultati che durava da sette turni. Il quarto stop stagionale, comunque, non scalfisce affatto la discreta situazione di classifica dei lariani che, dodicesimi con diciannove punti, continuano a restare nei paraggi della zona playoff. Per il Monza si tratta del terzo acuto interno consecutivo dopo quelli con Cittadella e Alessandria. I brianzoli sono in piena zona playoff con i loro ventuno punti.

PRIMO TEMPO - Al 3' il Monza prova ad affondare la lama con Paletta il cui colpo di testa però termina alto. Al 6' è Barberis a sparare fuori misura. Al 10' Colpani coglie il palo pieno. L'avvio di gara è tutto a favore dei padroni di casa ma il Como prova a spezzare il monologo monzese all'11' con Bellemo, Di Gregorio para. Al 13' è Cerri a provarci con un diagonale che termina a lato. Tre minuti dopo il Monza passa in vantaggio con merito, Vignati pesca l'ex Juventus under 23 e Virtus Entella Mota Carvalho che infila Gori. Il Como tenta subito la contromossa con Bellemo il cui tiro è però alto. Il Monza sembra però continuare ad averne di più e con un tiro al volo di Pereira deviato in corner si fa insidioso al 25'. Al 29' arriva il raddoppio della squadra allenata dall'ex Crotone Giovanni Stroppa con Mota Carvalho che si regala la doppietta personale, stavolta su assist di D'Alessandro. Il Como cerca di chiudere la prima frazione almeno dimezzando il passivo ma la rovesciata di Cerri al 38' termina a lato.

SECONDO TEMPO - Al 6' i lariani provano a completare la rimonta ma Chajia non riesce a superare Di Gregorio. Al 15', però, Bellemo non fallisce raccogliendo un assist di testa di Cerri e infilando il portiere monzese per il provvisorio 2-1. Sulle ali dell'entusiasmo per avere riaperto la partita, il Como la pareggia al 19' con Vignali che riceve da Parigini e supera ancora Di Gregorio. Il Como prova a completare l'opera ma Cerri, al 30', manda alto il suo tiro al volo. Il pareggio sembra già scolpito nella pietra ma al 42' il Monza intasca la posta piena con un siluro da 25 metri dell'ex Brescia Machin. Sconfitta beffa per il Como chiamato ora a un pronto riscatto nella sfida di domenica 28 novembre alle 20.30 contro il Parma al "Luigi Sinigaglia".

GLI ALTRI RISULTATI DELLA TREDICESIMA GIORNATA DI SERIE B E LA CLASSIFICA

Ternana- Cittadella 1-1
Spal- Alessandria 2-3
Frosinone -Lecce 0-0
Pordenone- Ascoli 0-1
Perugia -Crotone 2-0
Vicenza- Brescia 2-3
Parma- Cosenza 1-1
Reggina- Cremonese 1-2
Pisa- Benevento da giocare

CLASSIFICA

Brescia punti 27, Lecce 24, Pisa, Frosinone, Cremonese e Reggina 22, Ascoli e Monza 21, Perugia e Cittadella 20, Benevento e Como 19, Ternana e Parma 17, Cosenza 15, Spal 14, Alessandria 11, Crotone 8, Vicenza 4, Pordenone 3.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Gennaio 1982 i carabinieri Giuseppe Savastano ed Euro Tarsilli vengono assassinati da esponenti dei Comunisti Organizzati fermati per un controllo

Social

newFB newTwitter