Como, 05 gennaio 2018   |  

Como: prende il via il progetto "Student Exchange"

Due studentesse comasche, Christine Elysse Litimco e Marlis Morganti, e due giapponesi, Mana Kosughi e Ayaka Suzuki, stamattina in Comune hanno incontrato, giovedì 4 Gennaio, il sindaco Mario Landriscina nell'ambito del progetto Student Exchange con la città giapponese Tokamachi.

DSC 0011

La città di Como partecipa al progetto "Student Exchange" con la città giapponese Tokmachi, due studentesse comasche, Christine Elysse Litimco e Marlis Morganti, e due giapponesi, Mana Kosughi e Ayaka Suzuki, giovedì 4 Gennaio  hanno incontrato  in Comune il sindaco Mario Landriscina 

Il Comune di Como, in collaborazione con l'associazione "Famiglia Comasca", dal 2004 propone questo progetto che prevede uno scambio reciproco tra giovani studenti (18-30 anni) di Como e di Tokamachi, con l'intento di migliorare la conoscenza tra i nostri popoli e di rafforzare il legame di amicizia tra le due città.

Le due ragazze giapponesi, di 18 e 20 anni, sono arrivate a Como il 23 Dicembre e ripartiranno venerdì 5 Gennaio dopo aver trascorso due settimane ospiti dalle famiglie delle loro coetanee comasche, utili a conoscere il nostro territorio con le sue peculiarità.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Gennaio 1916 il conte Mario di Carpegna, guardia nobile del Papa, fonda l'Associazione scautistica cattolica italiana - Esploratori d'Italia (Asci), che successivamente, fondendosi con l'Associazione guide d'Italia, si trasformerà in Associazione guide e scouts cattolici italiani (Agesci)

Social

newFB newTwitter