Como , 13 gennaio 2022   |  

Como scende in campo sabato 16 Gennaio

di cristiano comelli

Con un occhio certamente puntato sulla situazione Covid ma un altro proteso verso un ritorno almeno parziale alla normalità

comocalcio1

Si ricomincia. Con un occhio certamente puntato sulla situazione Covid ma un altro proteso verso un ritorno almeno parziale alla normalità. Il Como si rituffa nel campionato di cadetteria e lo fa nella sfida in programma sabato 16 gennaio alle 14 al "Giovanni Zini" di Cremona contro la Cremonese. Un derby che, nel corso degli anni, ha scritto pagine indelebili di storia. Del resto la città del torrazzo e quella del Volta hanno trascorsi calcistici di pregio e vederle fronteggiarsi è sempre garanzia di spettacolo. E un po' la gola era venuta ad ambedue le tifoserie dal momento che l'ultimo confronto avvenne il 4 aprile 2017.

Le due compagini si affacciano al campionato con situazioni di classifica leggermente differenti. I grigiorossi, che nella loro storia vantano diverse apparizioni in massima serie come i lariani, apparizioni che si ebbero tra gli anni ottanta e novanta e videro rifulgere stelle come Gianluca Vialli, occupano il terzo posto con 32 punti. I lariani, invece, sono undicesimi a quota venticinque. La Cremonese è in serie positiva da quattro turni culminati nel pareggio con il Frosinone e in tre bottini pieni in serie con Cosenza, Crotone e Ascoli. Il Como ha al suo attivo la vittoria di Vicenza e il pareggio con la Reggina. Un derby che, quindi, si preannuncia a elevata temperatura di ebollizione calcistica.

Il tecnico lariano Giacomo Gattuso dovrà fare a meno dello squalificato Bellemo. In questi giorni, su ambedue i fronti, si sono registrate scosse sussultorie di mercato. Della rosa del Como non fa più parte Toninelli, nella Cremonese sono dati per partenti Zullo, Collodel e il portiere Alfonso, ex Cittadella dove conobbe quello stesso tecnico Roberto Venturato che ora potrebbe raggiungere alla Spal. La Cremonese punta con decisione a fare il botto per rinverdire i fasti della massima serie, il Como a non perdere il contatto con la zona playoff non sideralmente distante. Nelle file lariane Ioannou è ritornato a disposizione della rosa.

L'ARBITRO

Sarà il signor Matteo Gariglio della sezione di Pinerolo.

I PRECEDENTI

Sono cinquantacinque e parlano di venti affermazioni dell'orgoglio calcistico della città del torrone, diciotto pareggi e diciassette acuti lariani.

PROBABILE FORMAZIONE COMO

Facchin, Vignali, Scaglia, Solini, Cagnano, Iovine, Arrigoni, Bovolon ,Parigini, Cerri, La Gumina. All.Giacomo Gattuso.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Gennaio 1986  Regno Unito e Francia annunciano i piani per la costruzione del tunnel della Manica

Social

newFB newTwitter