Como, 12 febbraio 2024   |  

Como tenta di rubare su un'auto delle Poste Italiane

Marocchino irregolare sul territorio italiano accompagnato al Centro di Permanenza per i Rimpatri di Gradisca d’Isonzo (GO) dalla Polizia di Stato

Commissariato Gallarate 1

didascalia: immagine d'archivio

Venerdì 9 febbraio, la Questura di Como ha accompagnato al Centro di Permanenza per i Rimpatri di Gradisca d’Isonzo (GO) un cittadino marocchino di 20 anni, irregolare sul Territorio Nazionale, gravato da precedenti penali e di polizia per rapina, estorsione, resistenza a pubblico ufficiale, furto e violenza sessuale.

Lo stesso, qualche ora prima, veniva sorpreso dai poliziotti della Polizia Postale mentre tentava di rubare all’interno di un’auto in uso alle Poste Italiane. L' uomo veniva quindi bloccato e condotto per gli opportuni accertamenti presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Como e, una volta accertata la sua irregolarità sul Territorio Nazionale, veniva raggiunto da un provvedimento di espulsione del Prefetto, con contestuale Ordine del Questore di accompagnamento al CPR di Gradisca d’Isonzo.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

5 Marzo 1953 Josif  Vissarionovič Džugašvili Stalin muore a Mosca a seguito di un attacco cerebrale

Social

newFB newTwitter