Brescia, 29 marzo 2020   |  

Coronavirus, ospedale di Brescia operativi già 15 medici polacchi

In Lombardia tamponi rispettate le linee dell'Istituto Superiore Sanità e cure a tappeto per chi ha sintomi

virus 1812092 640

'I dati sono migliori di ieri e gli accessi ai Pronto Soccorso, come mostrano i trend di Bergamo, Como, Pavia e Milano, che sono indicativi per tutta la regione,
sono diminuiti significativamente negli ultimi 3 o 4 giorni'.

Lo ha detto l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante la consueta diretta sulla pagina di Lombardia Notizie Online per fare il punto sull'emergenza coronavirus.

'Se nelle prime settimane di tsunami - ha spiegato Gallera - di fronte all'onda lunga dell'epidemia che avanzava abbiamo dovuto, compiendo sforzi titanici, ampliare l'offerta ospedaliera, oggi dobbiamo concentrarci sul rafforzamento della rete territoriale, un lavoro che e' gia' iniziato in maniera strutturata e che
andremo ad intensificare giorno dopo giorno.

'Siamo gia' partiti con 3 brigate di assistenza domiciliare Covid-19, unita' speciali di continuita' (USCA) che agiscono in coordinamento con i medici di base ad Alzano, Nembro ed Albino e abbiamo gia' predisposto le degenze di sorveglianza con 28 posti al Winter Hotel di Grassobbio, 120 posti al Cristallo Palace di
Bergamo e 100 posti all'Hotel 'La Muratella' e, da lunedi', saranno attivate a Montichiari e Orzinuovi e via via partiranno in tutte le altre aree della regione'.

'Questo - ha sottolineato Gallera - e' il modo piu' concreto per andare oltre l'emergenza, prendersi cura dei cittadini lombardi e superare l'imbuto dei laboratori che processano i tamponi che, sebbene siano passati da 2 a 22 in poco piu' di un mese, non sono in grado di produrne piu' di 5.000 al giorno'.

A questo proposito l'assessore ha voluto puntualizzare che la Lombardia e' la regione che ha eseguito piu' tamponi in Italia, con un numero odierno di oltre 102.000.

'Ci siamo sempre affidati alle linee guida dei comitati scientifici dell'Istituto Superiore di Sanita' e del Consiglio Superiore di Sanita', all'inizio effettuando un alto numero di tamponi per tracciare la diffusione iniziale del contagio e poi, dal 26 febbraio, agendo solo sui sintomatici, dato che la posizione del CSS, ribadita dall'OMS, considerava inappropriati e non funzionali gli screening di massa. Ora - aggiunto - abbiamo previsto, con la delibera del 23 Febbraio, il monitoraggio su tutti gli operatori sanitari degli ospedali e delle RSA (300.000) e dei medici di medicina generale (8.000)e a questo fine, abbiamo necessita' di allargare la platea dei laboratori e percio' abbiamo chiesto supporto ai laboratori privati'.

Dalla settimana prossima 15 medici polacchi saranno operativi agli Spedali Civili di Brescia a supporto della struttura che, in queste settimane, e' fortemente sotto pressione. 'Questa operazione - ha specificato Gallera - e' stata possibile grazie agli ottimi rapporti instaurati con il corpo consolare presente in Lombardia'.

'Infine - ha concluso l'assessore - siamo pronti a somministrare a domicilio in via precoce ai malati sintomatici i farmaci sperimentali contro il Covid-19 come clorochina, idrossiclorochina, e anti-reumatoidi'.

Ecco i dati dei contagi odierni e quelli dei giorni precedenti: i casi positivi sono: 39.415 (+2.117) venerdì 27 Marzo 37.298 (+2.409), i deceduti: 5.944 (+542) venerdì 27 Marzo 5.402 (+541); i dimessi e in isolamento domiciliare 21.000 (+1.533), di cui 8.962 con almeno un passaggio in ospedale e quindi in isolamento domiciliare e 12.038 per cui non si rileva alcun passaggio in ospedale; in terapia intensiva: 1.319 (+27) venerdì 27 Marzo : 1.292 (+29); i ricoverati non in terapia intensiva: 11.152 (+15) venerdì 27 Marzo 11.137 (+456); i tamponi effettuati: 102.503 venerdì 27 Marzo 95.860

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

31 Maggio 1972 a Peteano (Gorizia) una pattuglia di carabinieri, accorsa in seguito ad una telefonata, incappa in una bomba: tre le vittime. Il fatto sarà ricordato come strage di Peteano

Social

newFB newTwitter