Como, 04 agosto 2022   |  

Custodia cautelare per rapine aggravate a Como e Cantù

Rapine effettuate nei comuni di Como e Cantù nei mesi di Giugno e Luglio

cantcom

Nelle prime ore del mattino di mercoledì 3 agosto , in Cantù (CO), i militari della locale Stazione Carabinieri, nell’ambito delle attività investigative di contrasto e monitoraggio degli episodi delittuosi commessi da bande giovanili cosiddette “baby gang”, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa, nei confronti di un indagato minorenne, dal GIP del Tribunale per i Minorenni – su richiesta della Procura della Repubblica per i Minorenni di Milano.

L’indagine trae origine dagli approfondimenti avviati in particolare a seguito di ripetuti episodi di rapina avvenuti nei comuni di Cantù e Como tra il mese di giugno ed il mese di luglio.
Nello specifico, ferma restando la presunzione di innocenza di tutte le persone sottoposte ad indagini, sono state attribuite specifiche responsabilità in capo al minore che, in concorso con altri soggetti, muovendosi in gruppo e facendosi forza su questo aspetto, si è reso responsabile nel volgere di poco tempo di una pluralità di fatti criminosi nei confronti di coetanei, commessi con particolare ferocia:  rapina aggravata avvenuta in Cantù nella serata del 29 giugno 2022, quando un giovane coetaneo veniva avvicinato lungo la strada dall’indagato – in compagnia di altri soggetti non identificati - il quale, mediante violenza e minaccia, si impossessava del telefono cellulare e di un monile in oro della parte offesa che, nell’occasione, rimediava un pugno al volto;  rapina aggravata, avvenuta in Cantù nelle prime ore del 30 giugno 2022: l’indagato, insieme ad altri due soggetti, si rendeva autore di un’aggressione nei confronti di tre coetanei culminata nella sottrazione di una collana in oro;  rapina aggravata, commessa in Como alle ore 01.00 circa del 2 luglio 2022, circostanza in cui sette giovani amici venivano avvicinati ed aggrediti da un gruppo composto da circa 25 ragazzi, tra cui l’odierno indagato, azione che culminava nella sottrazione di una borsa e telefoni cellulari;  rapina aggravata perpetrata in Cantù nelle prime ore del 14 luglio 2022, quando l’indagato, unitamente ad altri soggetti, dopo aver minacciato alcuni coetanei e sferrato un pugno ad uno di questi, riusciva ad asportare due catenine in oro.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso l’istituto di pena minorile “Cesare Beccaria” di Milano.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Agosto 1419 posa della prima pietra dello Spedale degli Innocenti a Firenze, ritenuto il primo edificio rinascimentale mai costruito

Social

newFB newTwitter