Lodi , 06 febbraio 2020   |  

Elicottero da Como in soccorso al deragliamento treno alta velocità a Lodi

L’intervento di Areu (Azienda Regionale per l'Emergenza Urgenza) con due elicotteri da Brescia e Como, il bilancio è due morti, trenta feriti. Intervenute dodici ambulanze

Incidente ferroviario 1

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e  l'assessore al Welfare, Giulio Gallera, a nome dell'intera Giunta, hanno espresso dolore e cordoglio per le due vittime del deragliamento ferroviario avvenuto questa mattina alle 5.35 all’altezza di Ospedaletto Lodigiano.

Il bilancio dell’incidente è di due morti e 30 feriti (2 in codice giallo e 28 in codice verde), conferma l'assessore al Welfare di Regione Lombardia  Giulio Gallera,  sul posto sono subito intervenuti con grande tempestività mezzi di soccorso coordinato dall’Azienda Regionale per l’Emergenza Urgenza AREU di Regione Lombardia con due elicotteri attrezzati per il volo notturno provenienti da Brescia e da Como, e con 12 ambulanze alle quali se ne sono aggiunte altre.

I due feriti in codice giallo sono stati trasportati a Cremona (in elicottero) e a Lodi. Si sta procedendo a trasportare anche gli altri feriti in codice verde negli ospedali vicini, 18 di questi sono stati evacuati dalla zona dell'incidente.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Settembre 1973 muore a Roma, dove era nata nel 1908, Anna Magnani,  prima interprete italiana nella storia degli Academy Awards a vincere il Premio Oscar (per il film La rosa tatuata) come migliore attrice.

Social

newFB newTwitter