Como, 02 dicembre 2017   |  

Eusalp, il percorso fatto e quello ancora da fare

Lunedì 4/12 a Torino incontro per fissare le priorità

EUSALP

Le cose fatte e quelle da fare, secondo priorità che dovranno essere definite. Il  progetto Eusalp (Strategia Europea della Macro Regione Alpina) si ripromettere di trasferire benefici "percepiti" alle comunità  che vivono intorno alle Alpi, che hanno culture simili pur con appartenenze diverse.

Lunedì 4 dicembre a Torino, dalle 9,30 al Teatro di Rete7 Theatrum Sabaudiae, corso Regio Parco 146, con la necessità di valutare "Le Opportunità e le sfide per il sistema alpino" si ritroveranno Enti locali, europarlamentari (Mercedes Bresso e Alberto Cirio) , esponenti di Eusalp, i principali rappresentanti della Regione Piemonte e tecnici. Il tentativo è far camminare il progetto transalpino per la grande comunità di cittadini europei (75 milioni) che vive in un'area di  48 regioni (6 italiane e due province autonome) che fanno capo a 7 Stati. Per la Lombardia è prevista la presenza del Sottosegretario alla Montagna, Ugo Parolo. Fra i tecnici già coinvolti nel "laboratorio" Eusalp la professoressa Anna Giorgi dell'Università della Montagna (Unimont).

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Dicembre 1860 la Camera dei Deputati del Regno di Sardegna viene sciolta per consentire l'elezione del primo Parlamento italiano.

Social

newFB newTwitter