Como , 17 ottobre 2020   |  

Fermato cittadino svizzero per illecito valutario

Nelle scorse ore, Funzionari della Sezione Operativa Territoriale (SOT) di Ponte Chiasso e militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso, nell’ambito dei controlli istituzionali volti al contrasto dei traffici illeciti, hanno fermato un cittadino di nazionalità svizzera che si accingeva a varcare il confine in entrata Stato.

Controlli ponte

L'uomo alla consueta domanda di rito della Guardia di Finanza,  volta a conoscere se trasportasse denaro, il passeggero rispondeva negativamente, ma dal controllo eseguito nel bagaglio e tra gli effetti personali veniva rinvenuto denaro contante in diversi tagli e valute (franchi svizzeri, euro, dollari), per un controvalore complessivo di oltre 124.000 euro. Ai sensi della normativa vigente (D.Lvo 195/2008), i Funzionari e i militari in servizio  hanno sottoposto a sequestro amministrativo il 50% del denaro contante che si è tentato di trasferire indebitamente, oltre la soglia consentita dalla legge, pari a 59.606,27 euro.

L’attività di servizio  si inquadra in un più ampio e costante dispositivo di prevenzione posto in essere dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e dalla Guardia di Finanza ai valichi di confine italo-svizzeri, a presidio della legalità e per garantire il rispetto della normativa relativa alla circolazione transfrontaliera di capitali.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Ottobre 1866 – Annessione attraverso plebiscito del Veneto, a seguito della sua cessione dalla Francia all'Italia avvenuta il 19 ottobre 1866

Social

newFB newTwitter