Como , 21 settembre 2018   |  

Fiamme Gialle completano piano controlli estivi

Concluso il piano straordinario delle Fiamme Gialle relativo ai controlli estivi a tutela delle imprese dei consumatori

Si è chiuso il piano straordinario dei controlli estivi avviato dalla Guardia di Finanza al fine di contrastare tutti gli illeciti economico-finanziari che, oltre a danneggiare le casse dello Stato e gli imprenditori onesti, mettono a repentaglio la salute e la sicurezza dei cittadini.

Abusivismo commerciale, evasione fiscale delle case-vacanze, truffe del carburante, “caporalato”, contraffazione, traffici di droga e di valuta sono solo alcuni dei fenomeni riscontrati dalle Fiamme Gialle nelle località di villeggiatura e nelle città d’arte. 36.467 i controlli complessivamente eseguiti su tutto il territorio nazionale, con una media di circa 500 operazioni al giorno, quasi il doppio rispetto all’estate scorsa.

I risultati in sintesi: 4.126 venditori abusivi individuati; 3.123 lavoratori senza contratto o pagati con somme “fuori busta”, di cui 36 minori. Denunciati 69 datori di lavoro; 753 casi di affitti “in nero” scoperti: irregolare oltre il 50% dei controlli; oltre 380 mila articoli contraffatti o non sicuri tolti dal mercato ogni giorno per quasi 29 milioni di prodotti sequestrati; 2.180 distributori stradali controllati: irregolare 1 ogni 5.

Sequestrati oltre 700 mila litri di carburanti; 344 punti clandestini di raccolta scommesse scoperti e 147 “slot” sequestrate; 855 persone identificate nel corso di accertamenti sui flussi di denaro canalizzati tramite “money transfer”; quasi 37 milioni di euro non dichiarati intercettati presso i valichi di frontiera, i porti e gli aeroporti. 1.297 le violazioni rilevate. Sequestri per oltre 1 milione e 900 mila euro; 7.526 operazioni contro i traffici di sostanze stupefacenti, armi, rifiuti e tabacchi; 2.243 interventi di polizia in mare: oltre 920 le irregolarità emerse; 264 missioni di ricerca e salvataggio del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Febbraio 1931 viene varata la Amerigo Vespucci, tuttora in servizio, ed utilizzata per l'addestramento degli allievi dell'Accademia Navale di Livorno.

Social

newFB newTwitter