Como , 21 gennaio 2020   |  

Finisce con pareggio Como-Monza

Poche compagini possono vantare il merito di avere fermato la corazzata Monza indiscussa leader della classifica, anche solo costringendola al pareggio.

Sport campo calio

I lariani hanno costretto i brianzoli al pareggio dopo essere stati in vantaggio e avere quindi rischiato di intascare la posta piena. Una grande prova di carattere, per Gabrielloni e compagni che sono decisamente proiettati verso la zona playoff con ventisette punti a giocarsela con Juventus under 23 e Arezzo. I lariani, nel primo scorcio di gara, producono di più dei padroni di casa e al 25' colgono la rete del meritato vantaggio con Marano che lascia partire un gran tiro dal limite imprendibile per il portiere ex Spezia Lamanna. Il Monza riacciuffa il pareggio al 4' della ripresa con un colpo di testa di Paletta. Al 30' il Monza andrebbe in rete con l'ex Cesena e Robur Siena Ettore Gliozzi ma il direttore di gara, ovvero Cairano di Ariano Irpino, annulla per fuorigioco. Uno svantaggio che per il Como, espressosi con il piglio della squadra sicura dei suoi mezzi e in grado di conquistarsi un posto al sole per il supplemento di campionato, sarebbe stato davvero beffardo. Finisce 1-1. Monza sempre padronissimo del campionato con dieci punti di vantaggio sul Pontedera secondo, Como in crescita. (Cri. Com.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

31 Maggio 1972 a Peteano (Gorizia) una pattuglia di carabinieri, accorsa in seguito ad una telefonata, incappa in una bomba: tre le vittime. Il fatto sarà ricordato come strage di Peteano

Social

newFB newTwitter