Fino Mornasco, 12 gennaio 2018   |  

"Scommettiamo che perdi?" Sfida no-slot con gli studenti

Venerdì 19 gennaio all'IC di Fino Mornasco, coinvolti insegnanti e cittadini

finomornasco

Gli studenti la mattina, i docenti nel pomeriggio e i cittadini la sera. Giornata no-slot a Fino Mornasco il prossimo 19 gennaio (venerdi) organizzato dall'Istituto Comprensivo Statale nell'ambito della attività di prevenzione del Miur (Ministero Istruzione Università e Ricerca).

Il gioco d'azzardo colpisce duramente le famiglie in comuni grandi e piccoli. L'impoverimento da ludopatia ( 14 miliardi giocati in regione) si riflette sulle condizioni economiche del singolo, del nucleo familiare e della collettività in spese per la salute e, in qualche caso, per aumenti della criminalità.

Spiegherà tutto, fra gli altri, un matematico: Giorgio Dendi, matematico ed enigmista triestino, campione di giochi matematici internazionali a Parigi nel 2000 e dal 2001 allenatore della squadra nazionale di matematica. Il titolo dell'incontro è però una sfida costruttiva: "Scommettiamo che perdi?".

La giornata all'IC di Fino Mornasco è una formula-pilota ed è rivolta,  per modalità e contributi da sviluppare, a tutti gli altri istituti.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Gennaio 1916 il conte Mario di Carpegna, guardia nobile del Papa, fonda l'Associazione scautistica cattolica italiana - Esploratori d'Italia (Asci), che successivamente, fondendosi con l'Associazione guide d'Italia, si trasformerà in Associazione guide e scouts cattolici italiani (Agesci)

Social

newFB newTwitter