Como, 08 febbraio 2019   |  

Foibe all’auditorium Gaber di Palazzo Pirelli

Quaranta gli studenti premiati in rappresentanza di istituti scolastici di Bergamo, Como, Laveno Mombello (VA), Salò (BS), Somaglia (LO), Mapello (BG) e Magenta (MI)

foibe4

Istituito nel 2004 con legge regionale, il “Giorno del Ricordo” della tragedia giuliano-dalmata-istriana sarà celebrato domani venerdì 8 febbraio a Palazzo Pirelli.
Nell’occasione, a partire dalle ore 9.30, l’Auditorium Gaber ospiterà una cerimonia nel corso della quale la Vice Presidente del Consiglio regionale Francesca Brianza premierà i migliori elaborati del concorso destinato alle scuole superiori lombarde, giunto all’XI° edizione e che quest’anno ha avuto per titolo: “Gli altri italiani. Memorie e silenzi sulle vittime dell’esodo di massa d’Istria, Fiume e Dalmazia”.

La cerimonia sarà preceduta da una rappresentazione a cura dell’attore e regista Davide Giandrini, che inviterà alla riflessione sui temi dell’esodo e delle foibe e prevede, dopo l’intervento della Vice Presidente Brianza, l’intervento di Matteo Gherghetta (Presidente dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia ANVGD, Comitato di Milano). Saranno presenti anche i componenti della giuria Marcella Fusco in rappresentanza dell’Ufficio scolastico regionale, il Presidente della Commissione Cultura Curzio Trezzani e il Consigliere regionale Fabio Pizzul.

Nel suo intervento, la Vice Presidente Francesca Brianza ricorderà la figura dell’avvocato Sissy Corsi, Presidente del Comitato provinciale di Varese e Consigliere nazionale dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, scomparsa l’estate scorsa.

La Giuria, presieduta dal Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi, dopo aver esaminato i 67 elaborati pervenuti, ha assegnato due premi individuali, sei premi di classe e tre menzioni speciali, che vedono coinvolti studenti dell’ITC “Galileo Galilei” di Laveno Mombello (VA), dell’Istituto  Comprensivo di Somaglia (LO), della Scuola Media “Piera Gelpi” di Mapello (BG), del Liceo “Enrico Fermi” di Salò (BS), del Liceo Artistico Statale “Giacomo e Pio Manzù” di Bergamo, dell’Istituto professionale “G.Pessina” di Como e della Scuola professionale di estetica e acconciatura “SEAM” di Magenta (MI).

I 40 studenti premiati, con i loro accompagnatori, potranno partecipare ad un viaggio di istruzione di tre giorni al Sacrario militare di Redipuglia, alle Foibe di Basovizza e nelle zone degli avvenimenti a cui si riferiscono i loro lavori.

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Febbraio 2005 in Italia entra in vigore il trattato di Kyoto, con l'obiettivo di ridurre, entro il 2010, l'emissione di anidride carbonica del 6,5% rispetto al 1990.

Social

newFB newTwitter