Lugano, 25 settembre 2020   |  

Formazione digitale e ambiente gli obiettivi di Lugano

Tre enti insieme per sostenere due scopi fondamentali: potenziare la formazione digitale e la sensibilità ambientale.

bench 4646376 640

E' nel nome di due obiettivi di peso che comune di Lugano, Supsi (Scuola universitaria professionale della Svizzera Italiana) e Lugano Living Lab si sono strette la mano per proporre un corso di formazione. Destinatari dell'iniziativa, denominata Tac (tecnologia, ambiente e competenze) saranno gli alunni delle scuole elementari cittadine e a questo scopo i tre enti si sono raccordati a dovere con l'istituto scolastico.

Il progetto sarà presentato ufficialmente al pubblico lunedì 5 Ottobre in occasione della giornata intitolata "Aspettando le giornate digitali 2020". Per potersi coinvolgere nel progetto si potrà compilare un apposito formulario che, da compilare entro il 30 Settembre, consentirà, spiega il comune, di "far parte di una prima fase sperimentale del progetto contribuendo alla raccolta dei dati ambientali della città di Lugano quali la temperatura, l'umidità, la qualità dell'aria, il rumore, la luminosità". Educazione ambientale, oggi più che mai, chiama educazione digitale. Nella consapevolezza che tecnologia e ambiente possano instaurare un matrimonio proficuo e duraturo intrecciando le rispettive potenzialità.

"Non è possibile- prosegue il comune - parlare oggi di clima o ambiente senza l'acquisizione e l'analisi di dati digitali e al contempo lo sviluppo di un pensiero critico nella loro interpretazione. La tecnologia è un alleato molto prezioso per accrescere la sensibilità anche verso i temi ambientali e favorire l'adozione di comportamenti sostenibili". L'offerta formativa sarà estesa a tutto l'anno scolastico 2020-2021.

"Combinando - prosegue il comune - Open Innovation, fabbricazione digitale, design di esperienze educative ludiche e progettazione partecipata, i due laboratori hanno lavorato alla cocreazione di un ecosistema digitale composto da kit di sensori connessi a una mappa informativa sul web". Il comune non omette di ringraziare anche le società che hanno permesso queste sperimentazioni ovverso Swisscom e Ardino. L'iscrizione al workshop del 5 ottobre potrà essere effettuata collegandosi con il profilo di Lugano Living Lab. (Cri. Com.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Gennaio 1959 papa Giovanni XXIII indice il Concilio Ecumenico Vaticano II

Social

newFB newTwitter