Como , 15 maggio 2018   |  

Giornata Mondiale contro l'Ipertensione controlli gratuiti

Anche quest'anno l'ospedale Sant'Anna aderisce alla Giornata Mondiale contro L'Ipertensione, giunta alla quattordicesima edizione, organizzata a livello nazionale dalla Società Italiana dell'Ipertensione Arteriosa (SIIA) e promossa in tutto il mondo dalla World Hypertension League

ipertensione

Anche quest'anno l'ospedale Sant'Anna aderisce alla Giornata Mondiale contro L'Ipertensione, giunta alla quattordicesima edizione, organizzata a livello nazionale dalla Società Italiana dell'Ipertensione Arteriosa (SIIA) e promossa in tutto il mondo dalla World Hypertension League. L'evento comasco è inserito anche nell' H-Open Day di Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, dedicato alla prevenzione della malattie cardiovascolari, e rientra nelle attività del progetto "Ci mettiamo il cuore. Per la parità di genere" di Regione Lombardia.

Giovedì 17 Maggio, in piazza Duomo a Como, dalle 9 alle 13, sarà possibile effettuare controlli gratuiti con misurazione del peso corporeo, girovita e pressione e colloqui con gli specialisti del Centro per l'Ipertensione. Non sono necessarie la prenotazione nè l'impegnativa del medico di famiglia. All'evento parteciperanno anche alcuni studenti del Corso di Laurea in Infermieristica dell'Università dell'Insubria - Como e il Comitato locale della CRI di San Fermo della Battaglia.

I partecipanti riceveranno la scheda con il calcolo dei fattori di rischio cardiovascolare e indicazioni sul corretto uso dei dispositivi per la misurazione della pressione arteriosa a casa. Inoltre, sono previsti colloqui informativi con il medico specialista e la consegna del materiale informativo sul Centro Ipertensione. La brochure è scaricabile dalla home page del sito "www.asst-lariana.it".

Scopo della giornata è quello di diffondere un messaggio sull'importanza di conoscere e tenere sotto controllo i valori pressori poichè l'ipertensione è il principale fattore di rischio delle malattie cardio-cerebro-vascolari che rappresentano la prima causa di morte al mondo.

In Italia gli ipertesi sono 16 milioni e solo una persona su tre ha la pressione ben curata. Fondamentale, dunque, proporre alla cittadinanza momenti per ricordare la necessità di effettuare controlli periodici, di condurre corretti stili di vita e di ribadire l'importanza di seguire l'eventuale terapia farmacologica prescritta dal medico.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Agosto 1867 in  Italia il governo piemontese legifera la soppressione degli enti ecclesiastici e la liquidazione dei loro beni

Social

newFB newTwitter