Como , 13 maggio 2018   |  

Guardie penintenziarie in bicicletta

Mercoledì 16 Maggio, al carcere del Bassone viene inaugurata la sede della neonata A.S.D. Lupi in bike. Un gruppo di appassionati di mountain bike che si dà appuntamento proprio in Istituto.

teodoro scardamaglio David Quagliano 2

Sarà inaugurata  mercoledì 16 Maggio, l'Asd Lupi in bike. Sono un gruppo di agenti  di polizia penitenziaria del carcere del Bassone che condividono la passione per la mountain-bike. Ideatori del progetto David Quagliano, Luca Montagna e Teodoro Scardamaglio.

L'iniziativa è  possibile grazie alla collaborazione con il direttore, Carla Santandrea che ha sposato da subito questa idea: «Si tratta di un'azione a sostegno degli agenti che ogni giorno svolgono il proprio lavoro all'interno del carcere. - commenta – qui possono ritrovarsi, progettare e sviluppare i momenti di svago. Un aiuto anche per chi vive in caserma». 

L'idea di costituire l'A.S.D. Lupi in bike, come sottolineando gli agenti: «Vogliamo far conoscere a tutti i colleghi che magari arrivano da altre parti d'Italia il territorio comasco. L'associazione si pone proprio come obiettivo quello di aggregare appassionati, amici della pedalata e della vita all'aria aperta, appartenenti e non al Corpo della Polizia penitenziaria, proponendo uscite ed eventi così da essere da stimolo per il benessere psicofisico e per creare una possibilità di sfogo dalla giornata lavorativa con la convinzione che l'andare in bici è un atto di assoluta libertà».

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Maggio 1937 comincia la costruzione a Roma dell'Eur 42, per celebrare nel 1942 il ventennale della marcia su Roma

Social

newFB newTwitter