Lecco, 03 maggio 2018   |  

Il cambiamento al centro della prima assemblea Cna del Lario e della Brianza

Presenti il Presidente Nazionale Cna, Daniele Vaccarino, al sociologo Aldo Bonomi e al Presidente di Cna del Lario e della Brianza, Enrico Benati.

invito cna

Si terrà il prossimo 4 maggio dalle ore 18 il primo incontro pubblico di Cna del Lario e della Brianza con il mondo dell’artigianato. Dopo la parte privata in cui i Dirigenti approveranno il bilancio consuntivo dell’Associazione di categoria, le porte del Museo Spazio Riva 1920 si apriranno al mondo dell’economia locale per ragionare insieme al Presidente Nazionale Cna, Daniele Vaccarino, al sociologo Aldo Bonomi e al Presidente di Cna del Lario e della Brianza, Enrico Benati, di come sono mutante e sono in via di continuo cambiamento le dinamiche territoriali e di rappresentanza dell’imprenditoria locale.

La location non è casuale, e si trova nel centro di intersezione delle tre province su cui insiste la giurisdizione di Cna del Lario e della Brianza, nel cuore pulsante della Brianza produttiva e in un luogo d’eccellenza rispetto alla produzione di arredamento non solo locale, non solo italiana ma internazionale.

“Abbiamo scelto di ritrovarci al Museo Riva perché punto nevralgico di quel distretto dalla produzione mobiliera apprezzata in tutto il mondo che affonda le proprie radici in una lunga tradizione di qualità e manualità che ha saputo adeguarsi ai tempi, diventando design contemporaneo e mischiandosi con l’arte con la ricerca e lo sviluppo, proiettarsi nel futuro. Riva ne è un esempio eccellente e il patrimonio conservato nel museo testimonia in concreto la Storia dei mobilieri brianzoli e la proiezione di questa attività nel futuro” dice Enrico Benati, Presidente Cna del Lario e della Brianza.

“Da ormai 10 anni il mondo dell’artigianato sperimenta una profonda metamorfosi non solo nel suo rapporto con i mercati e con le comunità locali, ma anche nelle sue stesse basi antropologiche. – commenta il Sociologo Aldo Bonomi - Per una rappresentanza come CNA cogliere questi mutamenti è diventato fondamentale per poter continuare ad accompagnare, sostenere e dare visione alla base associativa, ben oltre la logica dell’ “adempimento”. Tanto più nel cuore brianzolo, in questa parte fondamentale della piattaforma pedemontana che si estende da Malpensa a Montichiari, che insieme alla pedemontana veneta e alla Via Emilia rappresenta il grande motore manifatturiero del Paese in rapporto con i mercati globali”.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Ottobre 1879 Thomas Edison testa la prima lampadina funzionante in modo efficace (resterà accesa per 13 ore e mezza prima di bruciarsi)

Social

newFB newTwitter