Lugano, 19 maggio 2017   |  

Il Museo delle Dogane svizzero aderisce alla Giornata Internazionale dei Musei 2017

Domenica prossima, 21 maggio, si festeggia la 40.ma edizione della Giornata internazionale dei musei.

01 01 Museo dogane mostra contraffazione

Il Museo delle dogane svizzero di Gandria aderisce all’iniziativa e apre le sue porte gratuitamente a tutti i visitatori, che da un lato potranno conoscere più da vicino la storia del contrabbando sul confine tra Svizzera e Italia tra Otto e Novecento e le numerose attività svolte oggi da doganieri e guardie di confine; dall'altro, potranno idealmente valicare numerosi confini tra paesi e culture e scoprire la bellezza delle immagini scattate a Bali nel 1938 dal grande fotoreporter svizzero Gotthard Schuh (1897-1969) grazie all'esposizione temporanea «L’isola degli dèi».


Ogni anno, dal 1977, l’International Council of Museum (ICOM) promuove la Giornata internazionale dei musei, che rappresenta un momento unico per la comunità museale mondiale. In questo giorno i Musei che partecipano all’iniziativa programmano eventi speciali e si impegnano con il proprio pubblico per rendere evidente l’importanza del ruolo dei Musei come «istituzioni al servizio della società e del suo sviluppo».


L’obiettivo della Giornata internazionale dei musei, pienamente condiviso dal Museo delle dogane svizzero e dal Museo delle Culture di Lugano (che da quest'anno ne assicura la gestione), è accrescere la consapevolezza del fatto che «i Musei sono un importante strumento di scambio fra culture diverse, di arricchimento culturale e di sviluppo della comprensione reciproca, della cooperazione e della pace fra i popoli».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

28 Maggio 1980 a Milano, giovani terroristi delle Brigate rosse assassinano Walter Tobagi, giornalista del Corriere della Sera

Social

newFB newTwitter