Lugano , 28 marzo 2020   |  

Il Sindaco di Lugano parla alla cittadinanza

Il messaggio è fraterno e chiaro: "grazie a tutti voi ce la faremo"l

lugano 2831362 640

Il suo messaggio è fraterno e chiaro: "grazie a tutti voi ce la faremo". Il sindaco Marco Borradori ha scelto di dare ossigeno di speranza a quella Lugano di cui è orgogliosamente al timone attraverso un videomessaggio. E il comune ha frattanto reso noto di avere fissato nuovi termini di pagamento delle imposte al fine di venire incontro ai cittadini nel modo maggiore possibile in questo momento di fortissima emergenza dove il Covid-19 non ha smesso di estrarre i suoi artigli.

«Quale ulteriore misura finalizzata a contrastare gli effetti negativi dell'emergenza sanitaria causata dall'epidemia di Covid-19 sull'economia e la popolazione - si legge nella nota diramata dallo stesso comune - la città di Lugano ha introdotto le seguenti nuove misure: per il pagamento degli acconti d'imposta per l'anno 2020 la rata o il pagamento totale dovranno avvenire entro il 30 giugno, per la seconda rata il 31 Agosto, per la terza entro il 31 Ottobre».

Il comune conferma che per i conguagli di imposta da fine aprile la scadenza sarà di sessanta giorni dalla fine del mese di emissione. Queste le misure più significative che il comune ticinese ha deciso di introdurre per dare respiro economico a cittadini che devono fare i conti in questo periodo soprattutto con una prostrazione di carattere psicologico e non si vedranno quindi aggiungere una nuova preoccupazione di carattere economico. (Cri. Com.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

31 Maggio 1972 a Peteano (Gorizia) una pattuglia di carabinieri, accorsa in seguito ad una telefonata, incappa in una bomba: tre le vittime. Il fatto sarà ricordato come strage di Peteano

Social

newFB newTwitter