Como, 12 luglio 2018   |  

Incendi, Sicilia, intervento elicottero aeronautica

Un HH-139A della base aerea di Trapani, in servizio di allarme antincendio, ha spento un incendio divampato nella zona di Roccapalumba (PA)

HH 139A foto di repertorio

Si è appena concluso, oggi giovedì 12 Luglio, l’intervenuto di un elicottero HH-139A dell’Aeronautica Militare in servizio di allarme antincendio per spegnere le fiamme che erano divampate nella zona di Roccapalumba , in provincia di Palermo.

L’equipaggio, appartenente all’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) di Trapani Birgi, è decollato dalla propria base su ordine del Comando Operazioni Aeree (C.O.A.) di Poggio Renatico (Fe), in coordinamento con la Sala Operativa Unificata Permanente (S.O.U.P.) della Regione Sicilia.

L’incendio è stato domato dall’elicottero dopo quindici sganci e il rilascio di circa 10.500 litri di acqua utilizzando la benna di cui il mezzo è dotato. Il quarto intervento consecutivo dell’Aeronautica Militare in questa settimana è avvenuto in collaborazione con due Canadair dei Vigili del Fuoco.

Nell'ambito del dispositivo della Difesa, l’Aeronautica Militare ha effettuato ad oggi circa 14 ore di volo, per un totale di circa 89 sganci corrispondenti a 61.550 litri di acqua.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Novembre 1969 l'agente della Polizia di Stato, Antonio Annarumma, diventa la prima vittima degli Anni di piombo in Italia.

Social

newFB newTwitter