Como, 14 gennaio 2018   |  

Le forze dell'ordine scortano i tifosi varesini, reti, traffico bloccato (aggiornamenti)

Pomeriggio blindato e fiato sospeso. Il risultato in campo conta poco

incidenti

Aggiornamenti - In campo la partita è finita con la netta vittoria dei padroni di casa (3 a 1), cori e delusione varesina. Ora inizia l'uscita dallo stadio.

Il Como raddoppia e mette nel  cassetto la vittoria, cori del pubblico di casa e delusione dei 300 tifosi varesini nello stadio. Complessivamente il match ha richiamato 2773 spettatori.

Il primo tempo è finito, per ora nello stadio insulti e caccia agli striscioni. 

Il derby è iniziato regolarmente anche se la tensione è nell'aria, per ora "solo" in strada sassate al contatto fra i gruppi più attivi e un petardo. Il Como è in vantaggio ma l'esito del match potrebbe non influenzare il pomeriggio.

Un lancio di lacrimogeni della polizia fuori dal Sinigaglia inaugura il pomeriggio che si spera possa essere comunque di sport, i tifosi ospiti sono entrati nello stadio.

 

E' una domenica di tensione per una partita di calcio il cui risultato in campo sembra l'ultimo dei problemi, anche perché non sarà decisivo per la stagione. Conta più la prova di forza di frange della tifoseria che all'andata e ora al ritorno sembrano voler mostrare la loro organizzazione.

Forze dell'ordine (150 gli uomini impegnati), polizia urbana, oltre agli steward al Sinigaglia, sono impegnati in un superlavoro per evitare incidenti gravi. Nella speranza che il pomeriggio possa chiudersi con il corteo blindato e scortato all'inverso (stadio-stazione) con un finale accettabile in una domenica inutilmente pesante per la città.

I supporter del Varese hanno utilizzato la possibilità di acquistare i 300 biglietti messi a disposizione degli ospiti. Per tutti vale l'obbligo di mostrare la carta d'identità e i nominativi d'acquisto sono già a disposizione delle autorità.

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Febbraio 1830  Antonio Rosmini, sacerdote e filosofo, fonda l'Istituto della Carità al Sacro Monte di Domodossola.

Social

newFB newTwitter