Como , 03 novembre 2017   |  

L'Hockey Como perde il derby lombardo

Mercoledì 1 Novembre allo Stadio del Ghiaccio di Chiavenna è andato in scena il recupero della sfida di Italian Hockey League tra la nostra compagine e l’Hockey Como.

23031636 10212755399094005 5419927381848168937 n

Di fronte al nutrito pubblico chiavennasco, i verdeblu hanno conquistato i 3 punti, seppur con fatica. Già dall’inizio del match si è capito che non si sarebbe trattato di una partita semplice: dopo 9 secondi Como è passato in vantaggio con la rete di Vallazza: marcatura che avrebbe potuto scoraggiare i nostri giocatori ma che, fortunatamente, ha dato la scossa per reagire immediatamente: al minuto 2.56, è infatti Maraffio, assistito da Gherardi e Finessi, a mettere in rete l’1-1 e scatenare i sostenitori sugli spalti.

Il primo periodo non ha certo lesinato sulle emozioni: quando il cronometro segnava 8:11, Gosetto è stato abile a sfruttare un errore della difesa verdeblu e insaccare alle spalle di Andrea Rivoira il goal del 1-2 per Como. E puntuale come in occasione della prima marcatura, è arrivata la reazione di Chiavenna, con il più classico dei copioni: Luca Rivoira pesca l’ex Lorenzo Marcati che mette a segno il pareggio dell’Hockey Club Chiavenna. Grazie al numero 27 verdeblu ci riportiamo in pareggio, situazione che resta immutata per circa 10 minuti, al 19:55 per l’esattezza, quando lo Stadio del Ghiaccio si infiamma per la seconda rete di Maraffio, su assist del capitano Tenca. Si va al riposo sul 3-2 per Chiavenna.

Il secondo periodo non delude certo le aspettative di chi cercava lo spettacolo: sul ghiaccio le azioni si susseguono e i Verdeblu trovano il 4-2 con Tava che coadiuva Manuel Tenca: il numero 90 è abile a mettere in rete il goal che ci permette di prendere le distanze, seppur momentaneamente. Da questo momento, i nostri giocatori hanno vissuto un periodo di rilassamento, permettendo a Como di conquistare via via il possesso del campo e mettere a dura prova la difesa Chiavennasca: Rivoira salva in alcune occasioni ma capitola al 25:39 (Gardiol) e al 32:51 (ancora Davide Gosetto). Si va al riposo sul 4-4.

L’ultima frazione di gioco è stata intensa e ricca di agonismo, con entrambe le formazioni impegnate a cercare la via del goal, ma alla fine ad avere la meglio sono stati i verdeblu: al 52:15, Samuele Finessi su assist del numero 10 Maraffio fa urlare di gioia i supporter Chiavennaschi con la rete del definitivo 5:4.

Como prova tutte le carte a propria disposizione, ma la difesa dell’Hockey Chiavenna e Andrea Rivoira sono attenti e non concedono il pareggio ai lariani: sono addirittura i padroni di casa ad impensierire ulteriormente gli avversari, con un rigore a favore, fischiato per fallo su Samuele Finessi. È lo stesso numero 7 di Chiavenna a battere, ma il tentativo si conclude con un nulla di fatto, il risultato non muta fino al sessantesimo minuto.

Hockey Club Chiavenna che dopo la vittoriosa trasferta di Ora conquista altri 3 punti importantissimi per classifica e morale, in attesa della prossima sfida. Domenica 5 Novembre è già tempo di Hockey allo Stadio del Ghiaccio: I verdeblu attendono Caldaro in un’altra sfida che si preannuncia infuocata. (N.P.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Novembre 1877  Thomas Edison annuncia l'invenzione del fonografo, un apparecchio che può registrare suoni. Questa invenzione permetterà poi l'utilizzo di apparecchi per la riproduzione del suono.

Social

newFB newTwitter