Como, 13 marzo 2019   |  

Lombardia e Ungheria, cresce il business

Scambi da 3,6 miliardi nel 2018, +3 per cento in un anno

foto presentazione Ungheria

Tra Lombardia e Ungheria cresce il business: scambi da 3,6 miliardi nel 2018, +3% in un anno. Secondo i dati elaborati dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e da Promos Italia, superano i 2 miliardi le importazioni, +3,4% e sono di 1,6 miliardi le esportazioni, +2,2%.

Martedì 12 Marzo, alla Camera di commercio a Palazzo Giureconsulti l’incontro con le startup innovative dall’Ungheria organizzato da Promos Italia, la nuova struttura del sistema camerale italiano a supporto dell’internazionalizzazione delle imprese. Tra le innovazioni presentate il pavimento a energia solare, la carta fedeltà smart, la piattaforma software medicale, il raffreddamento efficiente delle apparecchiature ICT.

In Lombardia prima è Milano con 1,3 miliardi di scambi, +6%, di cui 328 milioni di export. Seguono Brescia con mezzo miliardo, +10%, Mantova con 317 milioni, +20%, Bergamo con 353 milioni, +4%, Pavia con circa 265 milioni, Cremona, Monza e Varese con circa 200 milioni.

Nel settore manifatturiero la Lombardia esporta metalli per 349 milioni, macchinari per 321 milioni, chimica per 270 milioni e importa computer per 421 milioni, chimica per 269 milioni, mezzi di trasporto per 206 milioni, alimentari per 189 milioni. Crescono sia import che export nel settore chimica, +14% , in aumento l’export di metalli con +11% e l’import di computer, +13%.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Maggio 1937 comincia la costruzione a Roma dell'Eur 42, per celebrare nel 1942 il ventennale della marcia su Roma

Social

newFB newTwitter