12 ottobre 2016   |  

Lombardia, Gallera: “Ospedale di Menaggio non sarà depotenziato”

"Sarà solamente inglobato in una zona con caraterristiche morfologiche ed esigenze analoghe".

ospedale_menaggio.jpg

"L'ospedale di Menaggio non verrà assolutamente depotenziato, con il suo inserimento nell'Asst di Sondrio, in seguito alla riforma, abbiamo solo voluto inglobarlo in una zona, quella della montagna, che presenta analoghe caratteristiche morfologiche e esigenze". Lo ha detto l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, nel corso della sua visita all'ospedale di Menaggio, in provincia di Como.


Gallera ha sottolineato che "l'Ats della Montagna è una grande idea innovativa, perché coordina realtà che hanno caratteristiche comuni e che hanno bisogno di risposte simili. Le Ats sono agenzia di tutela della salute, fanno programmazione e controllo non sono enti erogatori. Sono le Asst, le aziende sociosanitarie territoriali, che erogano i servizi. Per questo ci è sembrato naturale collocare l'ospedale di Menaggio sotto l'Ats della Montagna, insieme a Sondrio e Valtellina, perché abbiamo ritenuto avessero sinergie più forti rispetto a Como. Ciò non toglie che resta la possibilità di continuare a collaborare e fare convenzioni con il Sant'Anna di Como".


"Vincere la sfida della riforma - ha evidenziato l'assessore - significa valorizzare tutti presidi ospedalieri che hanno medesime caratteristiche. Il fatto di avere un presidio così ampio e articolato sta favorendo collaborazioni con Chiavenna (aiuto per chi deve fare riabilitazioni, ad esempio) e consente collaborazioni virtuose che producono benefici. Discorso vale anche per l'oncologia che sta migliorando la capacità di offrire servizi di qualità al territorio".
"Regione Lombardia sta lavorando con grande intensità, - ha concluso Gallera - so che ci sono delle criticità che riguardano i collegamenti telematici, e mi impegno per trovare risorse affinché la situazione possa risolversi in tempi rapidi, ma credo anche che una serie di preoccupazioni delle amministrazioni locali si stiano sciogliendo. Confermo, dunque, la mia disponibilità a un confronto continuo".

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Gennaio 1601 il Trattato di Lione segna l'annessione del marchesato di Saluzzo ai dominii sabaudi

Social

newFB newTwitter