Milano , 17 luglio 2017   |  

Lombardia: nasce foro per la ricerca e innovazione

La Regione affiancata da dieci esperti a livello internazionale nel campo della ricerca per aumentare lo sviluppo e attrattività del territorio regionale

IMAGE FILE 100622

Dieci esperti di livello internazionale nel campo della ricerca e dell'innovazione saranno al fianco di Regione Lombardia per innalzare ancora di più il livello di sviluppo e attrattività del territorio regionale.

La Giunta lombarda ha approvato, oggi lunedì 17 Luglio, la call di raccolta delle candidature per la composizione del 'Foro per la Ricerca e l'Innovazione', organismo indipendente costituito con la legge regionale 29/2016 'Lombardia e' Ricerca e Innovazione', che avrà compiti consultivi, propositivi e informativi.

"Il primo fattore di crescita di un sistema è la conoscenza - ha spiegato l'assessore all'Università, Ricerca e Open innovation, Luca Del Gobbo. Regione ha scelto di avvalersi di un team di massimi esperti sugli avanzamenti tecnico-scientifici, sui fenomeni di innovazione e sul loro impatto sulla societa' e sull'economia. Un supporto importante  anche per alimentare un dibattito pubblico che coinvolgera' non solo i protagonisti della ricerca, ma tutti i cittadini".

I dieci componenti del Foro saranno scelti tra profili altamente qualificati nell'ambito delle discipline scientifiche, sociali e umanistiche. Le candidature dovranno prevenire dall'1 al 30 settembre alla mail "fororicercainnovazione@regione.lombardia.it". Una commissione tecnica di valutazione esaminerà i curricola e formulera' una rosa di candidati ritenuti di alto profilo tecnico-scientifico da sottoporre alla Giunta regionale, cui spetta la nomina con apposita deliberazione.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Settembre 1499 con il trattato di Basilea la vecchia Confederazione, che ha dato origine alla Svizzera, diventa uno stato indipendente.

Social

newFB newTwitter