Milano , 02 agosto 2017   |  

Lombardia: riforma sanitaria, il 45% dei medici di Medicina Generale si candida a presa in carico

In tutto 2.393 medici di medicina generale su 5364 hanno deciso di cogliere la sfida intrapresa per migliorare la qualità della vita degli oltre 3.000.000 di pazienti cronici lombardi.

sanita lombardia

Le difficoltà e le resistenze di alcune sigle sindacali il 45 per cento dei medici di medicina generale, 2.393 su 5.364, ha deciso di cogliere con Regione la sfida intrapresa per migliorare la qualità della vita degli oltre 3.000 pazienti cronici lombardi, candidandosi alla loro presa in carico. Ad annunciarlo l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera commentando i dati relativi ai medici di medicina generale che si sono candidati a gestori o co gestori della presa in carico dei pazienti cronici lombardi, alla luce della legge di riforma del sistema sanitario regionale.

"Neppure i ricorsi di alcune sigle sindacali sono riusciti a scalfire la giustezza della nostra riforma e a trovare il consenso sperato. Lo dimostra il 78 per cento di candidature nella Ats Val Padana(305 medici su 392), il 75 per cento in quella della Montagna (123 su 165), il 70 per cento in quella dell'Ats della Brianza (391 su 560), il 47 per cento in quella di Bergamo (283 su 604), il 46 per cento in quella di Brescia (293 su 639), il 45 per cento in quella dell'Insubria (356 su 798), il 30% in quella di Pavia (96 su 324) e infine il 29 per cento in quella dell'Ats Milano (546 su 1.882)".

"Voglio rimarcare, ha concluso Gallera,  che abbiamo deciso di dare la possibilità ai medici di medicina generale che ancora non hanno aderito di poterlo fare, fino al 30 settembre, e siamo certi che il grande consenso mostrato dai colleghi potrà certamente convincerli a giocare con Regione questa grande partita per una sanità più attenta ai nuovi bisogni dei pazienti".

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

12 Dicembre 1901 Guglielmo Marconi riceve il primo segnale radio transoceanico.

Social

newFB newTwitter