Lugano , 25 luglio 2019   |  

Lugano e tecnologia un binomio perfetto

di cristiano comelli

Il 2 e 3 settembre la città ticinese spalancherà le porte alla manifestazione ”Lugano living digital” dedicata alla promozione e all’applicazione di tecnologie avanguardistich

digitale

Lugano e l’evoluzione tecnologica a braccetto. Il 2 e 3 Settembre la città ticinese spalancherà le porte alla manifestazione ”Lugano living digital” dedicata alla promozione e all’applicazione di tecnologie avanguardistiche.

Il 2, nel tunnel pedonale di Besso, come spiega in una nota il comune, «sarà svelata l’installazione permanente NeuralRope1: inside an artificial brain» in collaborazione con l’istituto dalle Molle di studi sull’intelligenza artificiale e con l’artista Alex Dorici, il 3, invece, in piazza della riforma, si terrà la Giornata digitale Lugano 2019.

«Il partenariato incentrato sulla piattaforma Lugano living lab – spiega ancora il comune del sindaco Marco Borradori – che riunisce città, Usi, Supsi e aziende attive nei settori delle nuove tecnologie sta dando i suoi primi frutti nella forma di iniziative concrete volte a rafforzare la collaborazione tra i partner istituzionali , i privati e la cittadinanza promuovendo la funzione della città quale laboratorio urbano».

Insomma, la tecnologia come patrimonio di tutti e per tutti e come ambito che, se pianificato e usato con intelligenza e responsabilità, può generare benefici ad ampio raggio in cui nessuno resta indietro. Più nel dettaglio, il progetto “Neurale Rope 1”, prosegue il comune, coniuga “l’aspetto estetico e i contenuti sviluppati per avvicinare il pubblico al tema dell’intelligenza artificiale”. L’installazione farà mostra permanente di se nel tunnel di Besso «in un luogo della città – spiega ancora la nota- caratterizzato dal forte passaggio di chi percorre la direttrice tra stazione ferroviaria e centro città».

Si tratta di un’installazione che consentirà, attraverso una veridica riproduzione, di capire alcune dinamiche riguardanti il funzionamento del nostro apparato cerebrale. Per quanto concerne invece la giornata digitale del 3, l’intento degli organizzatori è di “condividere un’esperienza digitale in occasione della terza giornata digitale nazionale a cui hanno aderito 12 città svizzere”. Il tema portante sarà quest’anno l’apprendimento, dal momento che ”acquisire nuove competenze è a oggi determinante per poter rispondere alla velocità dei cambiamenti che caratterizza e caratterizzerà la nostra società”. Vi sarà anche la possibilità di compiere un approfondimento culturale attraverso quattro conferenze e oltre trenta stands espositivi.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

12 Dicembre 1901 Guglielmo Marconi riceve il primo segnale radio transoceanico.

Social

newFB newTwitter