06 ottobre 2016   |  

Lugano: sotto sequestro salone di massaggi

Arrestati la titolare e il marito. Ipotizzati i reati di promovimento della prostituzione e tratta di esseri umani.

polizia_cantonale.jpg

Il Ministero Pubblico e la Polizia cantonale comunicano che ieri, mercoledì 5 ottobre, è stata effettuata un'operazione antiprostituzione presso un salone massaggi a Lugano.

Sono stati arrestati la titolare del locale e suo marito, entrambi cittadini ungheresi rispettivamente di 56 e 41 anni. Nei loro confronti sono ipotizzati i reati di promovimento della prostituzione e tratta di esseri umani.

Il salone di massaggi è stato posto sotto sequestro. Nel medesimo contesto è stata controllata e denunciata per esercizio illecito della prostituzione, una 44enne cittadina ungherese, che non risultava regolarmente annunciata alle autorità competenti. L'indagine è attualmente in corso. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Nicola Respini.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

28 Maggio 1980 a Milano, giovani terroristi delle Brigate rosse assassinano Walter Tobagi, giornalista del Corriere della Sera

Social

newFB newTwitter