06 ottobre 2016   |  

Lugano: sotto sequestro salone di massaggi

Arrestati la titolare e il marito. Ipotizzati i reati di promovimento della prostituzione e tratta di esseri umani.

polizia_cantonale.jpg

Il Ministero Pubblico e la Polizia cantonale comunicano che ieri, mercoledì 5 ottobre, è stata effettuata un'operazione antiprostituzione presso un salone massaggi a Lugano.

Sono stati arrestati la titolare del locale e suo marito, entrambi cittadini ungheresi rispettivamente di 56 e 41 anni. Nei loro confronti sono ipotizzati i reati di promovimento della prostituzione e tratta di esseri umani.

Il salone di massaggi è stato posto sotto sequestro. Nel medesimo contesto è stata controllata e denunciata per esercizio illecito della prostituzione, una 44enne cittadina ungherese, che non risultava regolarmente annunciata alle autorità competenti. L'indagine è attualmente in corso. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Nicola Respini.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Ottobre 202 a.C. battaglia di Zama. Scipione l'Africano sconfigge Annibale, assicurando la vittoria alla Repubblica romana

Social

newFB newTwitter