Como , 10 novembre 2017   |  

Il maltempo fa strage nei frutteti della Lombardia

Le anomalie climatiche stanno rendendo sempre più pesante il conto dei danni per l’agricoltura regionale e nazionale

kiwi1

Maltempo, perso il 40 per cento dei kiwi lombardi. E’ quanto emerge da un monitoraggio della Coldiretti regionale alla fine della campagna di raccolta. In alcune zone,  spiega Coldiretti,  le perdite hanno raggiunto anche il 100 per cento. 

In provincia di Mantova, dove si concentrano più di 500 degli oltre 700 ettari a kiwi della Lombardia, la situazione è simile: è stato perso 1 kiwi su 2 con il crollo delle rese passate da 250/300 quintali per ettari a circa 150 quinali a causa dalle gelate della scorsa primavera e dalle grandinate.

Le anomalie climatiche stanno rendendo sempre più pesante il conto dei danni per l’agricoltura regionale e nazionale. «Negli ultimi dieci anni, il  Presidente di Coldiretti Lombardia e vice presidente nazionale di Coldiretti, l’agricoltura italiana ha pagato un conto di oltre 14 miliardi di euro a causa di eventi climatici sempre più estremi. Quest’anno in Lombardia i danni per gelate, grandine e siccità ammontano a circa 100 milioni di euro. Le assicurazioni servono, ma a volte non bastano più neppure quelle»

Oltre a Mantova, il resto della produzione si trova a Brescia con 86 ettari, a Cremona con quasi 44 ettari, a Bergamo e Pavia con 19 ettari a testa, a Sondrio con quasi 18, a Milano con 4, a Como e Varese con poco meno di 2 ettari e Lecco con uno. Daniele Franchetti, 32 anni, imprenditore agricolo di Ponte in Valtellina (Sondrio) racconta: “Anche noi che coltiviamo a circa 500 metri di altitudine e risentiamo meno delle gelate abbiamo però sofferto un calo del 25 per cento. Ma altri frutteti che sono a quote più basse non sono stati risparmiati e hanno perso fino al 70 per cento del raccolto”.

I kiwi lombardi, i cui primi impianti risalgono agli anni ’90, sono molto richiesti anche all’estero con l’80% della produzione che varca i confini nazionali. Negli ultimi tre anni i frutteti con piante di actinidia sono aumentati del 27 per cento a livello regionale: con Bergamo che li ha triplicati passando da 6 a 18 ettari, oppure Pavia che li ha quasi raddoppiati (da 10 a 19 ettari), con Cremona che ha avuto una crescita del 76 per cento, Brescia del 53 per cento, Mantova del 17 per cento e Sondrio del 12 per cento.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Novembre 1877  Thomas Edison annuncia l'invenzione del fonografo, un apparecchio che può registrare suoni. Questa invenzione permetterà poi l'utilizzo di apparecchi per la riproduzione del suono.

Social

newFB newTwitter